Redazione e Alessandro Da Rold dal Tribunale