Caccia al tesoroPer una settimana lasciate da parte la prova costume

Reduce da Orticola e dal giro sulle barche elettriche all'Idroscalo, l'allergia al polline mi ha messo ko, impedendomi di lanciarmi subito nella terza edizione della Milano Food Week. Fino a domeni...

Reduce da Orticola e dal giro sulle barche elettriche all’Idroscalo, l’allergia al polline mi ha messo ko, impedendomi di lanciarmi subito nella terza edizione della Milano Food Week. Fino a domenica 15 maggio, infatti, negozi, locali, ristoranti, ma anche le strade e le piazze, saranno invasi da oltre duecento appuntamenti.

Dalle degustazioni ai corsi di cucina, tra mostre di fotografia e spettacoli, si tratta di un vero e proprio Fuorisalone dedicato ai golosi. Tra gli appuntamenti imperdibili l’aperitivo ad alta quota alla Torre Branca, e la piazza di San Fedele, dedicata agli amanti del cibo sia italiani che stranieri. Piazza San Fedele, infatti, sarà la “casa” della Milano Food Week. La casa, ideata da un team di giovani architetti, resterà aperta dalle 13 alle 23 tutti i giorni con degustazioni, dibattiti e presentazioni.
Tra gli eventi riservati ai Food Lovers, FeedMI Tram, una degustazione di vini a bordo di un tram dei primi del Novecento, che girerà tra i monumenti di Milano. Come si diventa Food Lover? E’ semplice: la tessera costa 15 euro ed è acquistabile online sul sito di BookingShow www.bookingshow.com oppure questa settimana direttamente nella Casa di Piazza San Fedele. I primi 2000 iscritti potranno partecipare alla degustazione “in movimento” gratuitamente.

Per chi vuole cibare anche l’anima (aiutando anche il girovita a prepararsi alla prova costume…) ecco FeedMI Art: un percorso studiato invece per gli amanti dell’Arte che aiuta a scoprire le opere ispirate al mondo dell’enogastronomia, accompagnato da degustazioni nelle diverse gallerie di Milano.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter