YottabyteE col solo marketing Apple oscura ancora una volta Android…

Settimana prossima, mercoledì 7 per la precisione, per il mondo IT (ma non solo visto l’eco dato dalla stampa alla semplice ricezione dell’invito) sembra destinata ad essere una data cruciale.App...

Settimana prossima, mercoledì 7 per la precisione, per il mondo IT (ma non solo visto l’eco dato dalla stampa alla semplice ricezione dell’invito) sembra destinata ad essere una data cruciale.

Apple svelerà al pubblico iPad3 con un’enfasi ed un’attesa che neanche la buon anima di Steve era mai riuscito a creare.
“Qualcosa che dovete vedere e toccare”. Bingo: fermati o mondo e guarda la rivelazione!

I quotidiani (!) mettono la notizia dell’invito in prima pagina e quasinessuno fa caso al fatto che anche questa volta la macchina marketing si Apple sia riuscita ad oscurare con un pre-annuncio, un evento in cui non era presente (MWC di Barcellona ndr) e in cui, guarda caso, stavano avendo grandissimo risalto Google/Android e Microsoft (Sun Tzu insegna ancora anche nel 2012).
Da quel momento le indiscrezioni si susseguono e tutto, o quasi, viene svelato dai rumors in rete.
Per correttezza va anche detto che alcuni rumors assumono dimensioni di fantozziana memoria (Zoff che segna di testa su calcio d’angolo durante la Corrazzata Potëmkin, per intenderci), mentre i rumors più seri, però, si concentrano su questi punti, supporto connettività LTE, nuovo display, nuovo processore e nuova memoria da 128Gb.

Personalmente ritengo che LTE sia una certezza (e in tutta sincerità non vedo dove sia la notizia, già visto da altri), il processore sarebbe una vera novità, soprattutto se sarà veramente A6 Quad Core (lo darei quasi per certo visto che Nvidia ha già presentato, e venduto, i suoi Tegra3 Quad Core) mentre nutro perplessità sul retina display (per una questione di costi più che altro). Discorso a parte è la versione con 128Gb, anche qui ho forti dubbi ma soprattutto dettati dall’idiosincrasia del messaggio iCloud.
Piuttosto ritengo che le vere novità da San Francisco potrebbero essere quelle legate al “doppio” iPad (o con display ridotto a 7” o banalmente ridotto nelle specifiche) per coprire anche il mercato più economico. Questa potrebbe essere la vera mossa a sorpresa e, probabilmente, ancora una volta vincente di Apple.

Ca va sans dir che poi il risalto verrà dato al fatto che dal nuovo iPad3 scompare il tasto home e questa volta, un bel chi se ne frega, saremo liberi di dirlo senza essere tacciati di antimelismo?
Specialmente in questo caso, stay tuned!

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta