Suum CuiqueDove vanno a morire i giocatori della Lazio?

Prima Di Vaio, adesso Nesta. Ma chi si pappa tutti gli ex campioni della Lazio di Calciopoli? Ecco chi. Emanuele Saputo, detto "Lino": il re siculo-canadese dei formaggi, con un impero nel settore...

Prima Di Vaio, adesso Nesta. Ma chi si pappa tutti gli ex campioni della Lazio di Calciopoli? Ecco chi.

Emanuele Saputo, detto “Lino”: il re siculo-canadese dei formaggi, con un impero nel settore alimentare e delle costruzioni da oltre 4 miliardi di dollari. Grand’uomo, il più ricco italiano al’estero, anche se forse non si è fatto proprio tutto da solo. Nel 2007 è stato sfiorato da un’indagine delle Dia di Roma per il presunto riciclaggio di 400 milioni del boss Vito Rizzuto, come lui siciliano “doc” emigrato in Quebec.

Adesso, dopo aver sborsato 7 milioni per costruire lo stadio di Montreal (“the Saputo Stadium”) e altri 22 per ampliarlo, il Re dei formaggi e Imperatore degli spaghetti sembra voler trasformare la sua Impact FC in una squadra, appunto, di mangiaspaghetti. Ci giocano già il 50% degli italofoni della Major League nordamericana. Oltre a Marco Di Vaio, acquistato a maggio scorso, e Alessandro Nesta, che indosserà il numero 14 a partire dalla prossima stagione, c’è anche un altro ex laziale, Berbardo Corradi, e un ex romanista come Matteo Ferrari. Dalla Lazio di Lotito, forse, in effetti il passo non era poi così lungo…

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter