Ho qualcosa da dire…ultima moda Usa? le vacanze “digital detox”…

Certo che, a volte, si leggono notizie bizzarre! Ultima moda USA? Le vacanze off line o meglio la “digital detox”( ne sentivamo proprio il bisogno!). Alcuni hotel offrono perfino pacchetti dedicati...

Certo che, a volte, si leggono notizie bizzarre!
Ultima moda USA? Le vacanze off line o meglio la “digital detox”( ne sentivamo proprio il bisogno!).

Alcuni hotel offrono perfino pacchetti dedicati a chi vuole disintossicarsi dal mondo digitale. E mentre c’è chi prenota l’albergo solo se ha la rete wireless, sulla costa californiana si punta ad un relax del tutto diverso, per esempio in un ranch alimentato solo da energia solare. In Italia fa da apripista il Poecylia Resort, sull’Isola di San Pietro in Sardegna, che propone camere senza tv, telefono, Internet, frigobar e addirittura senza aria condizionata.
Gli esperti sostengono che si e’ persa l’intimità e che una buona dieta ci farà riscoprire il gusto della vita reale.

Ecco, a prescindere dal fatto che se uno si vuole isolare dal mondo, spegne tutto e tanti cari saluti, passi per la tv , il frigo bar e l’aria condizionata ( magari un ventilatore dai!) ma vogliamo proprio privarci del poter postare una bella foto di un mare turchese, sole, spiaggia bianca mentre tutti gli amici sono in ufficio e farli crepare d’invidia? ce la possiamo fare a non farci i fatti altrui per più di una settimana ? perchè facebook e twitter in primis sono il terreno piu’ fertile per i “guardoni” e i “curiosoni”: loro non scrivono, dicono che “non lo usano mai” per poi scoprire che invece sanno tutto di te e conoscono anche le tue amiche che dalla bacheca commentano ogni cosa!
Io ammetto di avere una dipendenza da tecnologia : oramai non accendo piu’ neanche la televisione in camera( rotta da mesi); solo I pad, corriere.it, linkiesta,Facebook ..anche perchè a casa mia la televisione centrale la sera e’ monopolizzata da peppa pig ( un simpatico cartone animato che racconta la storia di una famiglia di maiali, eh già!) e altri varii cartoni animati di pompieri,postini e aggiustatutto!
a me, tutta sola, rimane solo la rete!e purtroppo non ho nessuna intimità da riscoprire, quindi il pc e tavoletta sono i miei compagni di vita quando mio figlio e’ via!!. ( unica eccezione i libri: quelli mi piacciono ancora cartacei e per ora il Kindle non fa parte delle mie dipendenze!)

No, non potrei farne a meno, mi spiace, mi sento di dire “ ciao, mi chiamo Paola e sono dipendente dal web” !
Rientro nella categoria dipendenza seriale :sono curiosa, commento tutto, leggo di tutto, scrivo, posto, pubblico foto, si ok sono da ricovero: credo sia arrivato il momento di trovare un uomo, che mi porti su un isola deserta per riscoprire che senza la rete posso sopravvivere!

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Studenti 60€
Amici 120€
Sostenitori 600€
Benefattori 1200€
Maggiori Informazioni