Arabic PortraitsRabbia e impotenza

Come ogni mattina accendo il mio computer e apro Linkiesta. Leggo delle dimissioni di Tondelli, del licenziamento di Gallo, della solidarietà della Redazione, della durezza del Cda. Prima una gran ...

Come ogni mattina accendo il mio computer e apro Linkiesta. Leggo delle dimissioni di Tondelli, del licenziamento di Gallo, della solidarietà della Redazione, della durezza del Cda.
Prima una gran rabbia: non è possibile che nel nostro Paese ogni iniziativa (non solo editoriale) libera, appassionata e di qualità venga in un modo o nell’altro sempre tarpata. Il modo più subdolo e vigliacco per mettere a tacere, soffocare.
E poi tristezza, accompagnata a un pesante senso di impotenza.
L’unico gesto attivo che posso fare, soprattutto da qui, lontana, e’ sospendere il mio blog, come hanno già fatto in molti, e la mia collaborazione per Linkiesta.
Sperando che oggi accada qualcosa, che si comprenda meglio, che vengano magari respinte le dimissioni e si possa almeno aprire un confronto.
Non voglio ancora pensare di dover rinunciare.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta