DischauntQuei 4 (vecchi) amici: Gino Paoli nuovo presidente Siae

È una lunga storia d'amore, quella tra Gino Paoli e la politica. Pochi se ne ricordano, ma il cantante di "Il cielo in una stanza" fu Onorevole tra il 1987 e il 1992, eletto nelle file del PCI. Do...

È una lunga storia d’amore, quella tra Gino Paoli e la politica. Pochi se ne ricordano, ma il cantante di “Il cielo in una stanza” fu Onorevole tra il 1987 e il 1992, eletto nelle file del PCI. Dopo anni di “vacanza”, Paoli torna a ricoprire un incarico pubblico: sarà lui il nuovo presidente della Società Italiana degli Autori ed Editori, la SIAE. La posizione di Paoli in materia di protezione del copyright è risaputa: fu tra i firmatari di un appello che voleva l’approvazione totale della delibera AgCom 668/2010, che prevedeva il pugno di ferro contro i siti internet sospettati di violare il diritto d’autore. Si parla tanto di rinnovamento, ma poi gli incarichi restano sempre in mano a quei quattro (vecchi) amici… che (non) volevano cambiare il mondo.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020