La giornata di oggi a Montecitorio

È una giornata importante quella che sta per iniziare a Montecitorio. La votazione sulla vice Presidenza della Camera e sul segretario d’aula preoccupa la maggioranza di governo. Con il Pdl che pun...

È una giornata importante quella che sta per iniziare a Montecitorio. La votazione sulla vice Presidenza della Camera e sul segretario d’aula preoccupa la maggioranza di governo. Con il Pdl che punta tutto sulla fedelissima del Cavaliere, Daniela Santanché,  per la vice Presidenza: «Resta il candidato unico alla carica di vice Presidente della Camera» sbotta Angelino Alfano. Ma in casa Pdl non sono tutte rose e fiori. Un drappello di franchi tiratori del partito di via dell’Umiltà, le cosiddette “colombe”, avrebbe da ridire sul nome di “Daniela”. «Troppo divisiva», mormorano a taccuini chiusi. 

Sul fronte Pd i parlamentari di Largo del Nazareno avrebbe trovato la sintesi sulla “scheda bianca”. Ma non è da escludere il colpo di scena. Perché i pentastellati punteranno tutto su Francesca Businarolo, una giovane padovana classe ’83, che potrebbe sparigliare le carte e creare la maggioranza sognata da Pier Luigi Bersani. 

Sullo sfondo si annoverano sommovimenti all’interno di Scelta Civica. Oggi si riunirà il gruppo, e secondo alcune indiscrezioni trapelate dall’innercircle di Mario Monti, una ventina di parlamentari chiederà ai fedelissimi di Casini di andare al Misto. 

Ma non è finita. Poco prima di cena il candidato alla segreteria del Pd, Gianni Cuperlo, riunirà a Montecitorio i parlamentari democrat per presentare la piattaforma programmatica in vista del congresso. Tuttavia la notizia ha sconquassato gli equilibri di Largo del Nazareno è la dichiarazione di Massimo D’Alema, che avrebbe marcato la distanza dal primo cittadino di Firenze. «Un segnale di avvicinamenti nei confronti di Pier Luigi», sussurra un parlamentare ex Ds. 

Twitter: @GiuseppeFalci

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter