La Grande Mela GiallaMucche graziate e catechismo: la pazza vita di HK

Mi sono iscritta a Google News con la parola chiave “Hong Kong”…niente di strano direte voi. Beh, ultimamente mi arrivano una serie di notizie davvero esilaranti che – secondo la mia umile opionion...

Mi sono iscritta a Google News con la parola chiave “Hong Kong”…niente di strano direte voi.

Beh, ultimamente mi arrivano una serie di notizie davvero esilaranti che – secondo la mia umile opionione – se analizzate da vicino potrebbero davvero raccontare l’eccentricita’ di questa citta’.

Per esempio, in questa settimana ecco la sfilza di notizie rilevanti:
– Hong Kong batte Hollywood, esce il primo film sulla ‘talpa’
– Mucca al mattatoio si inginocchia e piange: i macellai la graziano
– Borse in calo anche Hong Kong
– 400 mila in marcia per il suffragio
– Cardinale Zen: anno della fede, 40 lezioni di catechismo

Dunque, rileggiamo insieme i titoli: cinema, cibo, finanza, politica e religione…Messi in fila sono davvero le parole chiave oggi per interpretare in qualche modo questa piccola ma potente e strategica porzione di mondo.

Il cinema, o piu’ in generale l’industria dell’intrattenimento e’ una delle punte di diamante per l’economia locale – molti film recentemente non so se avere fatto mente locale sono ambientati o passano da Hong Kong! -; il cibo e’ un’altra fonte di guadagno – i cinesi mangiano a tutte le ore e la ristorazione e’ un bel Eldorado economico -; la finanza e’ il ‘dio’ locale, la politica la spina nel fianco e la religione cattolica …quest’ultima faccio fatica a interpretarla ma ci sta insieme a mille stranezze di questo luogo e la sua spiritualita’ sopita.

So che la vostra attenzione e’ focalizzata su ‘la talpa’ – per chi non l’avesse capito e’ il buon Snowden – e soprattutto sulla povera mucca graziata.
E per farvi felici vi posto il link a quest’ultima mirabolante cavolata!

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta