Nessun dorma, o quasi. Deputato pizzicato sul divano della Camera.

Penso dunque clicco

Dai pianisti che votavano per i colleghi assenti, passando per la mortadella dell'On. Nino Strano alla storia come gesto futurista e di contestazione. Manette, pizzini, urla, cartelli, cazzotti, si...

Dai pianisti che votavano per i colleghi assenti, passando per la mortadella dell’On. Nino Strano alla storia come gesto futurista e di contestazione.

Manette, pizzini, urla, cartelli, cazzotti, siti di donnine sull’ipad, ma l’ultimo episodio ha un qualcosa di nuovo. Stavolta l’Onorevole, figura diventata retorica ormai, schiaccia amabilmente un pisolino tra i divani della Camera dei Deputati. Bisogna capirli, è gente anziana che sta in giro tutto il giorno e un momento di relax non si nega a nessuno.

Il deputato in questione è Deodato Scanderebech immortalato in questa splendida foto, altresì noto per i suoi frenetici passaggi da Forza Italia all’Udc al Pdl fino a Fli (dopo un breve ritorno nell’Udc), ma anche per aver creato due anni fa una lista per supportare il leghista Roberto Cota in Piemonte con l’aiuto di Pippo Franco. Insomma uno di larghe vedute e ampi orizzonti.

IL VIDEO DI DIFESA DEL DEPUTATO DORMIGLIONE

L’Onorevole Di Biagio che difende il collega dai facili pisolini tuona contro i giornalisti. La colpa è di chi racconta non di chi fa. Siamo alle solite. Si guarda al dito che indica la luna e non alla luna stessa.

Fate il vostro clic.