29 Settembre Set 2012 0847 29 settembre 2012

Meraviglie della natura: una “spiaggia nascosta” sotto la superficie del suolo

Meraviglie della natura: una “spiaggia nascosta” sotto la superficie del suolo

A2blnqocqaaifir

E proprio quando uno pensa di aver visto tutto, ma proprio tutto, quello che la Terra ha da offrire, ecco che il nostro pianeta dimostra di avere ancora gioielli nascosti da mostrare ai suoi abitanti. Non esiste viaggiatore avventuroso che non possa rimanere a bocca aperta davanti ad uno dei luoghi più affascinanti mai conosciuti finora: la spiaggia nascosta nel cuore di una delle Isole Marietas, arcipelago situato nella Banderas Bay, vicino a Puerto Vallarta, in Messico.

Durante il periodo Cretaceo, la fervente attività vulcanica creò queste due isole, uniche per la loro conformazione. Le Marietas sono sostanzialmente atolli caratterizzati da numerosissime grotte, insenature e scogliere. La spiaggia nascosta che potete ammirare in queste immagini si trova nell'isola più piccola. La cristallina acqua dell'oceano penetra sotto la roccia dando vita, in quello che sembra il cratere di un vulcano, ad un lido di sabbia finissima accessibile soltanto via mare. E pressoché invisibile dall'esterno.

Le due isole hanno una fauna ricchissima. Sono famose per il bird watching, visto che qui trovano ospitalità oltre 90 specie di uccelli migratori, per lo snorkeling e le immersioni. I sub possono ammirare uno degli spettacoli più belli del mondo: quello della barriera corallina e della sua grande varietà di vita marina. Un paesaggio amato anche dalle balene, che qui trovano rifugio dalle correnti oceaniche e dai predatori naturali. Al punto che, se si è abbastanza fortunati, in certi periodi dell'anno è possibile udire l'incredibile suono del loro canto.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook