E' tornata l’ora legale. Ma cos’è l’ora legale?

Lancetta avanti di un’ora

Ora Legale
30 Marzo Mar 2013 1255 30 marzo 2013 30 Marzo 2013 - 12:55

Cos’è l’ora legale? L’ora legale è la convenzione di avanzare di un’ora le lancette degli orologi durante il periodo estivo. Serve a indurre le persone ad alzarsi prima in questo periodo dell’anno, il che consente un risparmio energetico nelle ore serali. Si consideri ad esempio una persona che dorma ogni giorno dalle 23 alle 7. D’estate il sole sorge ben prima delle 7, e quindi utilizzando l’ora legale è possibile sfruttare l’ora di luce dalle 6 alle 7 e ritardare di un’ora l’accensione della luce elettrica alla sera.

Nei paesi dell’Unione europea (e in Svizzera) l’ora legale inizia l’ultima domenica di marzo e termina l’ultima domenica di ottobre. All’una di notte (orario di Greenwich), quindi le 2 in Italia.

Si chiama così dappertutto? No, in molti Paesi viene chiamato «orario estivo». In inglese americano si parla di «daylight saving time» («orario di risparmio della luce diurna») spesso abbreviato in DST. 

Chi l’ha inventata? Nel 1784 Benjamin Franklin pubblicò un’idea simile sul quotidiano francese Journal de Paris (qui sotto; clicca per ingrandire). Le riflessioni di Franklin si basavano sul principio di risparmiare energia ma non trovarono seguito. 

Franklin Benjamin Journal De Paris 1784

Un secolo dopo, nel 1907, l’idea venne ripresa dal costruttore inglese William Willet. Anche questa volta l’idea rimase a  lungo sul binario morto ma poi trovò terreno fertile nel quadro delle esigenze economiche provocate dalla Prima guerra mondiale: nel 1916 la Camera dei Comuni di Londra diede il via libera al British Summer Time, che implicava lo spostamento delle lancette un’ora in avanti durante l’estate. Molti Paesi imitarono la Gran Bretagna in quanto in tempo di guerra il risparmio energetico era una priorità.

Waste Of Daylight 19 Cover

Da quando si applica in Italia? In Italia l’ora legale nasce come misura di guerra nel 1916, tramite il decreto legislativo n. 631 del 25 maggio, rimanendo in uso fino al 1920.nViene applicata anche nel corso della Seconda guerra mondiale. L’ora legale venne adottata definitivamente con la legge 503 del 1965, in periodo di crisi energetica. Applicata per la prima volta nel 1966, durava quattro mesi, dall’ultima domenica di maggio all’ultima domenica di settembre. Tale durata venne estesa a sei mesi nel 1981, iniziando l’ultima domenica di marzo e terminando l’ultima di settembre. Un ulteriore prolungamento di un mese è stato introdotto nel 1996, insieme al resto dell’Europa. Solo nel 2010 l’Italia con l’art. 22 della legge 96, recependo la direttiva 2000/84/CE del Parlamento europeo, ha fissato per legge l’inizio dell’ora legale alle ore 2.00 del mattino dell’ultima domenica di marzo e il termine alle 3.00 del mattino dell’ultima domenica di ottobre, pratica comunque già svolta in Italia fin dal 1996.

Massimalismo russo. Dmitrij Medvedev, durante il suo incarico presidenziale in Russia, terminato nel maggio 2012, ha di fatto “abolito” l’ora solare, sostenendo che «il cambio d’ora in inverno è portatore di stress». In Russia vige quindi tutto l’anno l’ora legale. E lo stesso in Bielorussia.

Ora Legale

 

 

Potrebbe interessarti anche