19 Aprile Apr 2013 1445 19 aprile 2013

Le fiamme di Waco che segnarono gli Stati Uniti

La storia breve

Waco Incendio

Waco, Texas. Sembrano le immagini dell'esplosione avvenuta ieri in una fabbrica di fertilizzanti, che ha causato finora 12 morti, 200 feriti e mille persone evacuate. Invece si riferiscono a esattamente 20 anni fa. Il 19 aprile 1993 la città, 120mila abitanti, fini al centro dell'attenzione del mondo per il tragico epilogo dell'assedio a una ranch della setta dei davidiani.

Morirono 76 persone, tra cui il leader della setta, David Koresh. Cinquanta giorni prima, il 28 febbraio, gli agenti del Batf (Bureau of Alcohol, Tobacco and Firearms), cercarono di eseguire un ordine di perquisizione. Ne nacque un conflitto a fuoco fra agenti e membri della comune religiosa di Waco: morirono 6 davidiani e 4 federali. Cominciò da quel momento un assedio, che si concluse con un incendio. Ufficialmente fu appiccato dalla stessa comunità in seguito ad un attacco con carri armati da parte dell'esercito. Ma la ricostruzione è contestata e secondo altre versioni i responsabili furono gli stessi federali.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook