3 Ottobre Ott 2015 1330 03 ottobre 2015

Nove sogni ricorrenti interpretati da uno psicologo

Chi non ha l’incubo di cadere, o di dover ripetere la maturità? Cosa significa? La spiegazione di un esperto

da Flickr
da Flickr, di Robert Couse-Baker

Più che un gioco da oneiromante (interprete dei sogni), l’analisi dell’attività onirica di una persona è affare di psicologi e psichiatri. E non è un caso che il testo più noto di Sigmund Freud sia proprio l’Interpretazione dei sogni, che fissa i principi delle azioni dell’inconscio e i meccanismi che utilizza per manifestare le proprie pulsioni (i sogni, appunto).

Esistono, però, alcuni tipi di sogni che sono ricorrenti, cioè che si manifestano sempre negli stessi modi, capitano a più persone e – addirittura – possono essere classificati. In questo caso, il fatto che l’inconscio scelga di manifestarsi secondo formule comuni è notevole (se non addirittura sospetto), e in tanti si sono cimentati nel tentativo di trovare un significato profondo e comune a ogni tipologia di sogno. L’ultimo è lo psicologo Ian Wallace, che dopo 30 anni di carriera e oltre 150mila sogni passati al vaglio, prova a dire la sua.

La stanza vuota
Niente paura: non è una cosa negativa. Al contrario, una stanza specifica della casa sta a simboleggiare diversi aspetti del carattere. Trovarsi in una stanza vuota e non utilizzata significa incontrare un talento nascosto, o dimenticato.

Guidare un veicolo senza controllo
Frustrazione, difficoltà, strade imprevedibili, curve che non vengono seguite. Capita spesso, capita a tanti. E non è una bella cosa: non si riesce a venire a capo della propria esistenza e a dargli una direzione precisa.

Cadere
Una situazione particolare, precaria, cui ci si aggrappa in modo ossessivo. L’ossessione di poter (e dover) controllare tutto: questa è la spiegazione alla base di un sogno che invita, invece, a mollare la presa e lasciarsi andare.

Volare
In mezzo ai cieli, nuotando, prendere il volo: è un momento bellissimo, ed è un peccato che finisca con il risveglio. Secondo Wallace è la manifestazione di un senso di libertà che deriva dall’essersi tolti un peso, o tirati fuori da una situazione difficile e complicata.

Non essere pronti per un esame
Un classico, capita a tutti. Per molti, bisogna rifare la maturità. Altri sognano un esame specifico (e molto difficile) dell’università. Come è ovvio, spiega Wallace, l’esame è un simbolo e sta a indicare il “giudizio”. Solo superandolo si possono misurare (con soddisfazione) le proprie abilità. Se nel sogno non ci si sente pronti, se manca la penna o se viene richiesto un programma che non si ha studiato, significa che, nella vita, si sta attraversando un momento di riflessione. L’esistenza va riorganizzata e le abilità di ciascuno vengono riviste con luce critica.

Nudi in pubblico
Niente a che vedere con pulsioni esibizioniste. Al contrario, è la manifestazione simbolica di un sentimento di vulnerabilità. I vestiti sono la proiezione dell’immagine che vorreste dare agli altri e non averne addosso significa che, al momento, non c’è nulla in grado di offrire identità e protezione.

Perdere i denti
I denti sono il simbolo del potere e della fiducia in ses stessi. Se si sogna di perderli, vuol dire che ci si sente meno forti e più vulnerabili.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook