8 Marzo Mar 2017 0910 08 marzo 2017

Arriva la primavera, ecco dove assistere alla fioritura del mondo

Esistono luoghi dove lo sbocciare delle piante regala agli spiriti più romantici (ma anche a quelli più freddi) spettacoli indimenticabili. Insieme a Festival e divertimenti

000 SAHK980717284040
JIJI PRESS / AFP

Romantici di tutto il mondo, unitevi. E andate ad assistere allo sbocciare dei fiori, cioè vedere la primavera che arriva, e i colori della natura che riprende vita. Ci sono tanti luoghi in cui val la pena viaggiare, ci fa sapere lo Smithsonian, dove si può assistere a uno degli spettacoli più belli che ci è dato godere da che il mondo esiste: la fioritura.

È sempre un momento di festa (e spesso di festival), per esempio, a Medellin. Nella città della Colombia già nota per coltivazioni di altro genere, ogni agosto si tiene la Feria de las Flores, dove i coltivatori sfilano per la città portando sulle spalle enormi composizioni floreali, i cosiddetti silleteros. Il tutto in mezzo a musica, balli, canti e felicità.

RAUL ARBOLEDA / AFP

Dall’altra parte dell’Oceano (il Pacifico) invece, fiorisce la lavanda in mezzo all’estate. A Furano, nel nord del Giappone (Hokkaido), ogni anno il mondo si colora di viola, insieme ad altri fiori, creando un arcobaleno unico e odoroso. Se si va alla fattoria Tomita si può ammirare lo spettacolo nel massimo del suo splendore.

Senza andare troppo lontano, invece, c’è la Valle delle Rose, a sei ore da Marrakech – per la precisione, a Bou Tahrar Qui vengono coltivati ettari ed ettari a rose e si può assistere, nello spettacolo della valle disseminata di case berbere dal tetto piatto, al momento del raccolto.

FADEL SENNA / AFP

Negli Usa la zona più bella è appena fuori da Tucson. Ad aprile e dopo agosto, nel Museo del deserto del Sonora (che si trova in Arizona, ma si estende anche in Messico), si può assistere alla fioritura dei fiori selvatici e dei cactus – c’è anche un giardino delle farfalle. A maggio, invece, spuntano i fichi d’india e sulle olneye compaiono tenui strati di lavanda. Nel deserto.

L’Olanda è, come è noto, il regno dei tulipani. Allora non può cominciare la primavera senza un pellegrinaggio a Keukenhof, nel sud del Paese dove ogni anno si tiene il surreale festival del tulipano che dura – udite udite – ben due mesi. Per il 2017 si comincia il 23 marzo e finisce il 21 maggio. C’è ancora tempo, insomma.

Remko de Waal / ANP / AFP
Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook