Dossier
Difendi i tuoi risparmi
10 Maggio Mag 2018 1725 10 maggio 2018

Gli Usa escono dall'accordo con l'Iran: ecco le conseguenze per le imprese italiane

Donald Trump ha deciso di uscire dall'accordo con Teheran e di reintrodurre le sanzioni economiche per il Paese. Una scelta che colpirà anche le aziende italiane, che in Iran hanno importanti interessi

DonaldTrump_Linkiesta
SAUL LOEB / AFP

Si chiama principio di extraterritorialità: in base ad esso, gli Usa possono multare le aziende non statunitensi che allacciano rapporti commerciali con Paesi sotto embargo. Gli Stati Uniti lo applicheranno anche in Iran, dove hanno appena deciso di uscire dall'accordo sul programma nucleare con l'Iran e, in conseguenza di ciò, di introdurre nuovamente le sanzioni nel Paese mediorientale.

Una scelta che mette in difficoltà l'Italia che, come altri paesi europei, ha diversi interessi in Iran. Eppure non c'è scelta: le sanzioni saranno attive in 3/6 mesi, periodo di tempo che le imprese hanno a disposizione per far decadere qualsiasi rapporto commerciale con l'Iran se vogliono evitare di cadere anch'esse vittime delle sanzioni.

Ma qual è l'effettivo impatto commerciale per l'Italia? Un'infografica lo spiega bene.

Continua a leggere su Risparmiamocelo.it

Si chiama principio di extraterritorialità: in base ad esso, gli Usa possono multare le aziende non statunitensi che allacciano rapporti commerciali con Paesi embargati

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook