Dossier
Difendi i tuoi risparmi
31 Maggio Mag 2018 1614 31 maggio 2018

La prossima recessione? C’è una regola per prevederla

Per anticipare un crollo dei mercati finanziari esiste una regola dall'affidabilità impressionante: confrontare il tasso di rendimento dei titoli governativi Usa a 2 anni con quelli a 10 anni. Dal 1970, ogni volta che il rendimento dei primi ha superato quello dei secondi, c'è stata una recessione

Finanza Linkiesta

Gli investitori, per capire quando ci sarà la prossima recessione economica, confrontano i rendimenti dei titoli governativi degli Stati Uniti a breve termine con quelli a lungo termine. Se il tasso di rendimento di quelli a 2 anni supera il tasso di quelli a 10 anni, è un cattivo segnale.

Una "legge" dall'affidabilità impressionante: è stata in grado di prevedere correttamente le ultime cinque recessioni avvenute a partire dal 1970. Ogni volta che i rendimenti a 10 anni sono scesi sotto i rendimenti a 2 anni, pochi mesi dopo è arrivata una recessione. Lo dimostra un grafico messo a disposizione della Federal Reserve Bank of St. Louis.

Continua a leggere su Risparmiamocelo.it

Gli investitori, per capire quando ci sarà la prossima recessione economica, confrontano i rendimenti dei titoli governativi degli Stati Uniti a breve termine con quelli a lungo termine

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook