Dossier
Difendi i tuoi risparmi
7 Giugno Giu 2018 1300 07 giugno 2018

Ecco chi detiene (davvero) il debito pubblico italiano

Il debito pubblico italiano ha di recente toccato il valore record di 2.302 miliardi di euro (il 131% del Pil). Ma chi sono i creditori dello Stato? Negli ultimi anni le percentuali di chi ha in mano il nostro debito sono variate significativamente. Un po' di numeri e un'infografica lo spiegano bene

Debito Linkiesta

Il debito che pesa sulle casse dello Stato italiano è un tema che, ciclicamente, torna al centro dell'attenzione pubblica. In questi ultimi tempi, vuoi per la lunga fase di stallo politico post-elezioni, vuoi perché a marzo 2018 ha raggiunto la cifra recordi di 2.302 miliardi di euro (il 131% del Pil) se n'è tornato a parlare frequentemente.

Quando si parla di debito pubblico italiano è importante capire chi lo detiene. Spesso si sente dire che, per la gran parte, sia in mano a risparmiatori residenti e per questo non desta paticolare preoccupazione.

Ma le cose stanno proprio così?

Continua a leggere su Risparmiamocelo.it

Quando si parla di debito pubblico italiano è importante capire chi lo detiene. Spesso si sente dire che, per la gran parte, sia in mano a risparmiatori residenti e per questo non desta particolare preoccupazione. Ma le cose stanno proprio così?

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook