Dossier
Difendi i tuoi risparmi
12 Giugno Giu 2018 1250 12 giugno 2018

Tieni i tuoi risparmi sul conto corrente? Stai perdendo un sacco di soldi

Un conto corrente è indispensabile per diversi motivi. Il senso comune dice anche che è un buon posto in cui mettere i propri risparmi. Eppure, non è così: tenendo il denaro messo da parte fermo in un conto corrente si rinuncia a un'alternativa molto più redditizia: investire

Risparmio Linkiesta

Avere un conto corrente è, per molte ragioni, indispensabile: per effetture le transazioni quotidiane, ricevere lo stipendio o la pensione, avere liquidità per le emergenze. Nell'opinione comune, è anche un buon posto in cui mettere i propri risparmi.

Eppure, non è così. Chi tiene i soldi che ha messo da parte nel conto corrente paga un prezzo, perché rinuncia a un'alternativa più redditizia.

Ma qual è in termini economici la differenza tra lasciare i soldi sul proprio conto corrente e investirli?

Continua a leggere su Risparmiamocelo.it

Nell'opinione comune, è anche un buon posto in cui mettere i propri risparmi. Eppure, non è così. Chi tiene i soldi che ha messo da parte nel conto corrente paga un prezzo, perché rinuncia a un'alternativa più redditizia

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook