Il Giappone ha un debito pubblico molto più alto del nostro, ma non corre rischi. Ecco perché

Il debito pubblico del Giappone è alle stelle: le cifre parlano di oltre un quadrilione di yen, il 253% del Pil. Eppure, da quelle parti, nessuno ha mai sentito parlare di spread. Ma perché il loro debito è meno rischioso? Per capirlo bisogna vedere chi sono gli investitori che lo detengono

Tokyo Linkiesta
28 Giugno Giu 2018 1500 28 giugno 2018 28 Giugno 2018 - 15:00
WebSim News

C'è un Paese, nell'estremo Oriente, al cui confronto il debito dell'Italia equivale a quattro spiccioli. Il debito pubblico del Giappone, infatti, ammonta a una cifra equivalente a 8mila miliardi di euro, oltre un quadrilione di yen, il quadruplo dell'Italia.

Eppure, il Paese del Sol Levante non corre alcun rischio. E nessuno, da quelle parti, ha mai sentito parlare di spread.

Ma come mai per il Giappone la crisi del debito non è un pericolo, nonostante il suo rapporto debito/Pil sia molto più alto rispetto a Grecia e Italia?

Continua a leggere su RIsparmiamocelo.it

Il debito pubblico del Giappone, infatti, ammonta a una cifra equivalente a 8mila miliardi di euro, oltre un quadrilione di yen, il quadruplo dell'Italia. Eppure, il Paese del Sol Levante non corre alcun rischio. Perché?

Potrebbe interessarti anche