24 Luglio Lug 2018 1200 24 luglio 2018

Telecom su grazie alla controllata brasiliana. Generali: in arrivo più di 400 milioni. Le dieci notizie finanziarie della settimana

Buone notizie per Snam: Mattarella ha ribadito che il progetto Tap si farà, mentre Leonardo potrebbe muoversi in Borsa. Ecco i titoli da tenere d'occhio in Borsa

LogoTim_Linkiesta
MIGUEL MEDINA / AFP

Websim propone le società che potrebbero mettersi in luce questa settimana. I dieci titoli da tenere d’occhio sono:

TELECOM offre interessanti prospettive. Tim Partecipacoes, la controllata brasiliana, ha archiviato il secondo trimestre con un utile netto di 334,5 milioni di real, in aumento del 53,2% su base annua. La società ha registrato una crescita da tutte le fonti di ricavo, nonostante la fragile ripresa dell'economia brasiliana.

GENERALI ha avviato la cessione di 2 controllate. La compagnia incasserà circa 409 milioni di euro che potrebbero aumentare di altri 10 milioni di euro a certe condizioni. Riteniamo la notizia positiva per il titolo; la conclusione del piano di cessioni garantisce alla società un adeguato cuscinetto di liquidità per sviluppare il nuovo business plan.

SNAM potrebbe offrire buone prospettive. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ed il ministro degli Esteri, Enzo Moavero, hanno confermato la volontà dell’Italia di portare a compimento il progetto Tap (gasdotto transatlantico). Le dichiarazioni di presidente e ministro sono senz’altro positive, in quanto Tap dal 2021 dovrebbe contribuire per circa 4,5% agli utili di Snam.

LEONARDO potrebbe muoversi in Borsa. Secondo IlSole24Ore, i due partiti di governo M5S e Lega sarebbero orientati alla sostituzione dell'amministratore delegato Alessandro Profumo. Data la debole performance del titolo dall'arrivo di Profumo, il cambio di amministratore delegato potrebbe essere apprezzato dal mercato, anche in funzione del nome del sostituto.

PRYSMIAN potrebbe ottenere buoni risultati. La società di ricerca Fidentis ha alzato la raccomandazione a Buy (comprare ndr) da Hold (mantenere ndr). Alcuni giorni fa, la società ha comunicato che l'aumento di capitale si è chiuso con adesioni pari al 97,81% delle azioni offerte, per un controvalore di 488,97 milioni di euro. I diritti di opzione non esercitati saranno offerti in Borsa nelle sedute dal 24 al 30 luglio, salvo chiusura anticipata.

Per visualizzare questi contenuti consulta il sito websim disponibile agli abbonati

LVENTURE GROUP, primario operatore di Venture Capital, ha deciso in investire in GenomeUp, una startup che ha predisposto una piattaforma innovativa grazie alla quale è possibile analizzare il corredo genetico dei pazienti, individuare eventuali mutazioni del Dna e confrontare i risultati con la letteratura scientifica più aggiornata. Per visualizzare tutto il contenuto clicca qui

ESAUTOMOTION, operatore attivo nel settore della componentistica meccatronica, ha dato avvio all’iter per l’apertura del nuovo stabilimento produttivo in Cina. Il procedimento è in già in fase avanzata: oltre ad essere già stato identificato il sito produttivo, sono anche state effettuate le ordinazioni di macchinari e le selezioni del personale. Clicca qui per approfondire

EXPERT SYSTEM, società che sviluppa software innovativi, anche nel 2018 è stata inserita nel Magic Quadrant for Insight Engines di Gartner, il premio più prestigioso a livello mondiale per il settore, assegnato alle aziende che predispongono le migliori soluzioni per la gestione dei dati aziendali. Il riconoscimento è frutto delle valutazioni positive sulla funzionalità di Cogito, prodotto ideato dalla società e basato sull’intelligenza artificiale. Leggi l’analisi su Websimaction

DIGITOUCH, gruppo attivo nel digital marketing e specializzato nelle tecnologie di comunicazione a supporto delle vendite, potrebbe offrire prospettive interessanti. Optimized Group, una controllata, ha stipulato un accordo con Made in Design, società leader nella vendita online di arredamento moderno, lampade e accessori. Per saperne di più visita il nostro sito.

BANCA IFIS, l’istituto attivo nella gestione di crediti deteriorati, ha annunciato l’acquisto, attraverso Ifis Npl, di quattro portafogli di crediti in sofferenza del valore complessivo di 600 milioni di euro. Si tratta di 27.500 posizioni acquistate principalmente sul mercato primario, soprattutto unsecured (senza garanzie ndr). Per ulteriori dettagli clicca qui.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook