Non sai mai come scrivere le tue email? Ecco come renderle efficaci in 10 mosse

Scriviamo e riceviamo, per lavoro, tantissime mail. Ma quante sono davvero necessarie? Purtroppo, spesso sono poco più che una perdita di tempo. Eppure il problema non sta nello strumento, ma nel suo utilizzo: ecco un decalogo per smettere di sprecare energie

Mail Linkiesta
25 Luglio Lug 2018 1200 25 luglio 2018 25 Luglio 2018 - 12:00

Quante email riceviamo ogni giorno? Quante ne scriviamo? Certamente molte, forse troppe. È facile riconoscere come la vita professionale di molti di noi sia sommersa da comunicazioni scritte. La nostra posta elettronica è quotidianamente presa d’assalto da email di cui vorremmo fare a meno. A volte inutili, altre ridondanti, altre ancora letteralmente incomprensibili. Di sicuro, la lettura, la comprensione e l’interpretazione di ogni email rappresentano spesso un notevole spreco di tempo e di energie.

Nel luglio del 2013, dal quartier generale di Maranello, Ferrari diramava una nota ai propri dipendenti: meno email e più conversazione. Tagliare le email inutili e favorire un sano e proficuo dialogo fra colleghi: questa la strategia dell’azienda per migliorare le relazioni interpersonali tra gli uffici. Più recentemente, nel 2016, Brunello Cucinelli, fondatore dell’omonimo brand del lusso, sosteneva in proposito: “Abbiamo ridotto all’osso le email. In una telefonata hai tutto, il messaggio scritto è freddo, ti fa perdere la percezione globale delle cose e ti fa sprecare tempo”. Due casi di aziende di italiane di prestigio e successo, apprezzate a livello internazionale, che hanno sentito l’esigenza di intervenire sull’abuso di comunicazione scritta. Sì, perché il problema, ovviamente, non sta nello strumento, ma nel suo utilizzo.

C’è stato un tempo (nemmeno troppo lontano) in cui la scrittura in azienda era una pratica per pochi. Non tutti scrivevano, e chi lo faceva usava ogni attenzione per produrre una scrittura corretta e possibilmente efficace, nella sostanza e nella forma. Poi, con la rivoluzione digitale, negli ultimi venti anni la posta elettronica ha preso il sopravvento. Tutti scriviamo molto più che in passato. È tornata la necessità di scrivere, e di scrivere bene. Tuttavia, praticamente nessuno di noi ha mai ricevuto una sorta di “educazione” alla scrittura via email.

Ecco di seguito un decalogo per rendere le vostre email realmente efficaci, su Centodieci.

Potrebbe interessarti anche