3 Agosto Ago 2018 1155 03 agosto 2018

Ecco le caratteristiche di una squadra di successo, il segreto di ogni vittoria

Un team aziendale come una squadra sportiva: un paragone ricorrente, e spesso azzeccato. Il principio fondamentale? Nessuno può giocare solo per sé, altrimenti non si raggiungono obiettivi condivisi. Le altre caratteristiche vincenti? Derivano da questo fondamento

Team Linkiesta

La metafora del manager come allenatore ha già una sua narrazione consistente ma, dopo i giorni caldi del mondiale, se vogliamo capire quali caratteristiche deve avere un team dalle alte performance non possiamo esimerci dal paragonare una squadra di calcio a un team aziendale.

Jürgen Norbert Klopp, l’allenatore del Liverpool, durante le interviste che gli vengono rivolte, tra cui quella sulla rivista Easyjet Traveller Magazine di giugno 2018, tende sempre ad evidenziare la sua filosofia di gioco e di vita. Innanzitutto il team viene prima di ogni cosa, è così che lui intende il calcio: se vuoi far parte di una squadra, devi comportarti come parte di una squadra, non si può giocare in una squadra e allo stesso tempo voler brillare come una singola stella. Avere fiducia delle proprie capacità ed essere un buon ascoltatore delle storie altrui sono sicuramente altre due qualità che all’interno di un team migliorano le perfomance. Riconoscere quando la scelta che si sta facendo è quella giusta per se stessi e per gli altri che giocano con te è tanto importante quanto mettere tutti nelle condizioni di poter essere i migliori, prendersi cura degli altri non è facile quanto essere egoisti, per questo un team deve trovare la forza nell’unità e mai nel singolo.

Ma andiamo ad analizzare le otto caratteristiche rendono un team altamente performante (HPT) che l’autore Tim Baker riporta nel suo articolo.

Se anche solo una di queste prestazioni appartiene a un team, è verosimile che quella squadra possa ambire a raggiungere tutte le otto caratteristiche, allo stesso modo, se un team sa di essere carente in una di quelle perfomance, l’impatto della squadra potrebbe essere negativo in tutte le prestazioni.

1) Senso dello scopo

L’HPT sa cosa fare, quando farlo e come farlo. C’è chiarezza di intenti su cui impegnarsi. Il team con basse performance (LPT), d’altra parte, è confuso e poco chiaro in termini di ruoli, responsabilità e scopi.

Continua a leggere su Centodieci

Potrebbe interessarti anche