6 Agosto Ago 2018 1439 06 agosto 2018

Dai ponti agli oleodotti, infrastrutture più sicure con il sensore Supermicron

SuperMicron rileva in tempo reale quattro parametri fondamentali per valutare lo stato di infrastrutture: un'innovazione che potrà essere utilizzata anche per valutare edifici dopo terremoti. Un prodotto italiano di cui sta per arrivare la versione subacquea. L'intervista al Ceo Melanie Dizion

Ponte2 Linkiesta

SuperMicron è un rivoluzionario sensore che rileva e invia in tempo reale 4 parametri fondamentali per valutare lo stato di infrastrutture come ponti e oleodotti, oltre a cavi e attrezzature, secondo la logica Industry 4.0. È il più conveniente del mercato, brevettato e già distribuito in Europa e Asia.

Ha risposto alle domande dei nostri utenti Melanie Diziol, CEO di SuperMicron.

Per prima cosa, Melanie ha sfruttato l’occasione per ufficializzare l’accordo per la distribuzione di SuperMicron in Turchia: un mercato gigantesco e un’economia in forte crescita!

D: Ottima notizia, quindi state entrando in fase di revenue! Le proiezioni di fatturato per i prossimi anni quali sono?
R: Un primo ordine destinato alla Turchia sarà consegnato a novembre, ad integrazione di quelli già formalizzati e riassunti nell’immagine allegata. Sulla base degli ordini ad oggi ricevuti, abbiamo già coperto più del 77% della previsione del BP del 2018.
Il nostro business plan è pubblicato nella pagina progetto: è assolutamente prudenziale perchè basato su una parte dei campi di applicazione e per la sola Italia. Dopo la sua stesura si stanno concretizzando ulteriori campi di applicazioneestremamente promettenti (automotive, energia, assicurazioni, navale, ferroviario, solo per citarne alcuni).
Sempre in logica prudenziale, non abbiamo incluso nelle proiezioni i servizi di post-vendita (ad es. gestione software, manutenzione, pezzi di ricambio ecc.), destinati a crescere con il numero delle installazioni

D: Potresti darci maggiori dettagli su alcune delle altre applicazioni su cui state lavorando?
R: Per quanto riguarda le assicurazioni, SuperMicron è stato selezionato da Cardif (assicurazioni del gruppo BNP Paribas) per essere a breve proposto come integrazione alle polizze casa. Ma l’interesse è ben più ampio, dal momento che può essere utilizzato ad esempio per l’edilizia industriale, ad esempio per evitare il fermo produzione dopo un evento sismico, verificando facilmente se la struttura risulta sana; oppure garantire agevolazioni sulle polizze dei diversi manufatti, dalle costruzioni ai veicoli, se è possibile verificarne sempre il reale stato funzionale. Per quanto riguarda gli altri ambiti, insieme al team di CrowdFundMe abbiamo redatto un documento che li elenca e per ognuno ne descrive il potenziale.

D: Siete attivi anche in campo aerospaziale: come è andata la presenza all’AirShow di Farnborough, una delle maggiori manifestazioni per l’industria?
R: L’AirShow è tutt’ora in corso e si concluderà il 22, e siamo molto soddisfatti dell’andamento, pronti a comunicare le novità più significative a manifestazione conclusa.

Continua a leggere su Crowdfundme

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook