20 Agosto Ago 2018 2154 20 agosto 2018

Calabria, piena del torrente Raganello, almeno 10 morti

Sarebbero otto gli escursionisti vittime della piena del torrente Raganello, nel parco del Pollino (Cosenza). Numerosi feriti. Ancora incerto il numero dei dispersi

Schermata 2018 08 20 Alle 22

Sarebbero più di 10 gli escursionisti vittime della piena del torrente Raganello, nei pressi di Civita di Castrovillari, in Calabria. Non è ancora chiaro se le salme siano state recuperate o individuate. Una delle vittime sarebbe una ragazza di Trebisacce (Cosenza) di 24 anni.

Gli escursionisti tratti in salvo sarebbero 23. I feriti 5, tra cui una bambina di nove anni. È stato tratto in salvo un secondo bambino. I dispersi attualmente sono 5, tra cui, a quanto dice la prefettura di Cosenza, forse un altro bambino. All’appello manca anche una guida. Trattandosi di due gruppi di 18 escursionisti, le persone coinvolte sarebbero in totale 36.

Gli escursionisti sono rimasti bloccati stamattina dalle parti del cosiddetto “Ponte del diavolo”. Durante una visita a gole e caynon della zona, l’ingrossamento del letto del fiume provocato dalle piogge ha bloccato gli escursionisti su alcuni scogli.

Le operazioni di salvataggio sono affidate ai vigili del fuoco. "Le ricerche proseguiranno per tutta la notte perché non si conosce il numero esatto dei dispersi. Sono 18-20 le persone che si trovavano in questa fenditura e che sono state travolte dalla piena", fa sapere Carlo Tansi, dirigente della Protezione Civile della Calabria. "Quel canalone presenta condizioni molto critiche". Sono circa 70 le unità impegnate a setacciare l'area. Ma non si riesce a determinare con esattezza il numero dei dispersi "Quello che si sa è che le gole sono state saturate dall'acqua piovana caduta copiosamente, che hanno scaraventato le persone anche a tre chilometri di distanza”, ha aggiunto Tansi.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook