Dossier
Difendi i tuoi risparmi
30 Agosto Ago 2018 1425 30 agosto 2018

Alta volatilità e frequenti ribassi: il mercato dei Paesi emergenti è rischioso, ma investire bene si può

I mercati dei Paesi emergenti sono caratterizzati da un'alta volatilità che mette a dura prova la resistenza di chi investe. Infatti, da gennaio a oggi, l'indice MSCI termometro di questi mercati, segna un -20%. Eppure, è nelle situazioni di crisi che nascono le migliori opportunità

Mercato Linkiesta

Ad agosto, l'indice MSCI Emerging Market, il termometro del mercato dei Paesi emergenti, segna un -20% rispetto ai massimi di gennaio. Un dato che sembrerebbe confermare l'eccessiva volatilità (e quindi rischiosità) di certi mercati.

Eppure, la storia insegna che è nelle fasi di crisi che nascono opportunità. Ma investire bene in certi frangenti non è semplice. Ma si può fare.

Continua a leggere su Risparmiamocelo.it

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook