7 Settembre Set 2018 1005 07 settembre 2018

Cinque cose da fare per diventare più creativo

Il pensiero creativo non è un talento, ma un’abilità da apprendere. Frasi come «Credi in te stesso» non sono d’aiuto. Quello che serve è l’allenamento

Creativity Linkiesta
Pixabay

Quando incontriamo una persona (sana) che non sa né leggere né scrivere, la prima cosa che pensiamo è: “Nessuno le ha insegnato a leggere e a scrivere”, così come, quando vediamo una persona che non sa suonare uno strumento musicale, pensiamo: “Nessuno le ha dato lezioni di musica“. Quando incontriamo, però, una persona che dice di non essere capace di generare idee creative, il primo pensiero che ci viene in mente è : Si vede che non è nata creativa!”.

È capitato anche a te di ragionare così? Eppure sappiamo che ognuno, con la pratica e la passione, può diventare più bravo a suonare uno strumento musicale, a disegnare, a svolgere dei calcoli, a parlare in pubblico. Allo stesso modo, allora, deve essere possibile imparare a rendere più “scattante” il nostro cervello e diventare via via più creativi.

Vediamo qualche suggerimento per sviluppare le nostre abilità creative.

  1. Considera la creatività come un’abilità

Il pensiero creativo non è un talento, è un’abilità che può essere appresa” – afferma Edward de Bono, autore di numerosi testi sulla creatività – “Dà potere alle persone aggiungendo forza alle loro capacità naturali, consente di migliorare il lavoro di squadra, la produttività e, in molti casi, i profitti.”

Le persone rimangono sconvolte quando scoprono che esistono diverse ricerche che mostrano che la creatività può essere migliorata” – confida Esteban Gast, docente di creatività presso il College of Engineeringdell’Università dell’Illinois – “Ognuno può imparare ad essere creativo, proprio come può imparare qualunque altra abilità.”

Bene, adesso che hai compreso che le abilità creative possono essere sviluppate, non rimane che darti da fare. Mettiamo subito le cose in chiaro, però: frasi come “Credi in te stesso” o “Pensa out-of-the-box” non sono d’aiuto; quello che serve è un allenamento, mirato e costante, per stimolare il tuo pensiero creativo.

Suggerimenti:

– “10 modi per …”: dedica qualche minuto, ogni giorno, a stilare un elenco di almeno 10 idee, originali ed efficaci, per svolgere una certa attività (convincere un cliente ad acquistare un tuo prodotto, stupire il tuo partner, far crescere il tuo team, ecc.). All’inizio, probabilmente, farai un po’ di fatica, ma, se perseveri qualche settimana, ti accorgerai che ideare nuove soluzioni diventerà sempre più familiare…

Continua a leggere su Centodieci

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook