17 Settembre Set 2018 0740 17 settembre 2018

Come ogni anno, torna a Limoges la corsa dei camerieri con il vassoio

Una gara di resistenza, abilità e soprattutto eleganza. Non è facile trasportare per le strade del centro della città un vassoio pieno di tazze e bicchieri senza rovesciare neanche una goccia

Course Garcon Cafe

Ebbene sì, esiste al mondo una gara di velocità e destrezza per trovare i migliori Servitori di Caffè. La cosa bizzarra è che non è negli Stati Uniti d’America, ma in Francia, a Limoges. E si tiene il 22 settembre.

Centinaia di camerieri da tutto il Paese si radunano ogni anno, come è ormai tradizione da sei anni, per mettersi alla prova di fronte a un percorso a ostacoli di cinque chilometri. Dovranno fare appello a tutte le loro doti di equilibrio, destrezza, agilità, resistenza e, soprattutto, savoir faire. Non sarà facile salire e scendere le scale del centro della città di Limoges in tutta fretta ma senza perdere l’eleganza, reggendo davanti a sé il vassoio, pieno.

Come vuole la tradizione, ognuno dovrà portare una caraffa, una bottiglia di vetro, tazze di caffè o di bicchieri. Tutti pieni. Le regole sono semplici: vince chi arriva prima perdendo meno liquido possibile. I contenuti saranno misurati alla partenza e all’arrivo e, per ogni centilitro perso, ci sono punti di penalità nella classifica finale. Non basta essere primi: bisogna farlo nel miglior modo possibile.

Oltre alla gara principale, si premurano di far sapere gli organizzatori, ci sarà anche una versione per bambini. Lo scopo è far divertire i più piccoli e, intanto, valorizzare “le professioni dei caffè, degli hotel e dei ristoranti”, in una competizione cominciata all’inizio del XX secolo – pare – a Parigi e che ha conosciuto, negli anni, una diffusione in tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche