22 Settembre Set 2018 0556 22 settembre 2018

2025, l’anno in cui le macchine lavoreranno più

Oggi il 71% delle mansioni è ancora svolto da esseri umani, ma in meno di un decennio gran parte dei lavori pesanti saranno svolti dalle macchine

Ai Linkiesta
Unsplash

Il rapporto Future of Jobs 2018 sostiene che intorno al 71 percento delle mansioni vengano ancora svolte oggi da esseri umani, ma nell’arco dei prossimi anni potremmo assistere a un rapido cambiamento degli equilibri nel mondo del lavoro.

Le cifre presentate dal rapporto sono estrapolate da una serie di sondaggi fra responsabili delle risorse umane ed esperti di strategie aziendali.

Un guadagno netto: Il rapporto prevede anche che i vantaggi nell’apprendimento automatico e nell’automazione digitale elimineranno 75 milioni di posti di lavoro entro il 2025. Allo stesso tempo, queste tecnologie potrebbero generare intorno a 133 milioni di nuove professioni.

Continua a leggere su Technology Review

Potrebbe interessarti anche