9 Ottobre Ott 2018 1500 09 ottobre 2018

Sai da dove viene il pesce che hai nel piatto?

Il consiglio di GS1 Italy: Integrare la codifica odierna con standard più performanti per la movimentazione logistica e la tracciabilità, che veicoli moli informative consistenti, come lo standard GS1-128, le soluzioni GS1 EDI ed EPCIS

Pesce Linkiesta

Far conoscere vantaggi ed opportunità dell’utilizzo dei codici a barre negli itinerari di tracciabilità ittici. Questo l’obiettivo di GS1 Italy, impegnata a Blue Sea Land 2018, l’expo dei cluster agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente organizzato del Distretto della Pesca e Crescita Blu in collaborazione con la Regione Sicilia. Un’occasione preziosa per incontrare di persona, le aziende locali che operano nel settore ittico. Durante il primo giorno di incontri B2B, GS1 Italy insieme a Pesce in Rete, è andata a visitare gli stabilimenti di tre realtà: Mare Puro, Fish Market e l’organizzazione dei produttori della pesca di Trapani.

Continua a leggere su TendenzeOnline

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook