sushi per tutti
24 Dicembre Dic 2018 0559 24 dicembre 2018

Qui ci sono più pesci che esseri umani: il dramma dello spopolamento in Giappone

La pubblicità punta ad attirare nuovi residenti, reclamizzando il più importante prodotto locale: lo storione. Ha suscitato un certo interesse, ma riuscirà a far venire nuovi residenti?

Schermata 2018 12 22 A 17

Nel 2030 la città con il più alto numero di abitanti del mondo sarà Tokyo. Un risultato che, dal momento che il Giappone è uno dei Paesi con il più basso tasso di natalità del pianeta, raggiungerà in un solo modo: rubando abitanti alle città e ai paesi circostanti.

Il fenomeno è già evidente: lo spopolamento delle zone rurali e perferiche è sempre più comune e le diverse iniziative prese dai vari comuni per contrastarlo (ad esempio regalando terre e case alle giovani coppie, o trasformando le vecchie e inutili elementari in acquari) sembrano non bastare. Ci vuole qualcosa di più: in questo caso, ci hanno provato con un po’ di creatività.

Succede a Toyone, nella prefettura di Aichi, paesino noto per l’allevamento dello storione (da cui deriva, come è noto, il caviale). I pesci sono tanti, fanno notare, molti di più degli esseri umani. Tanto che, si può dire come fa questo manifesto che vorrebbe essere spiritoso, “venite a mangiarne un po’”, che loro da soli non ci riescono.

Il Giappone è un Paese serio per cui non ci sono state (per ora) sollevazioni animaliste, anzi: la pubblicità sembra che abbia sortito un effetto positivo, almeno a giudicare dalle risposte in rete. “Mi ha fatto venire voglia di andare laggiù”. “Ma si potrà mangiare anche il caviale?”, “Ma basterà per attirare turisti”. Alcuni fanno notare che “la popolazione di Toyone si sta riducendo in fretta. Ma ci sono dei bei torrenti da quelle parti, per cui se amate il campeggio e la pesca, quello è il posto per voi”. D’inverno, poi, si possono ammirare le cime degli alberi gelate dal freddo. Un paesaggio romantico e affascinante.

La pubblicità ha fatto conoscere al mondo la situazione di Toyone. Riuscirà anche ad accrescerne la popolazione? Chi può dirlo. Di sicuro, chi volesse mangiare un po’ di pesce in Giappone e non sapesse dove andare (difficile), ha già una destinazione su cui contare.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook