Gioventù europea
5 Gennaio Gen 2019 0559 05 gennaio 2019

Nigeriano, inglese, europeo: così Femi è diventato il simbolo della lotta alla Brexit

Femi Oluwole è un ragazzo che, per combattere la Brexit, si è messo in testa di fare video in cui smonta i luoghi comuni sull'Europa. Ha anche fondato la campagna ”Our Future, Our Choice”, che sui social sta spopolando. Sarà ancora in tempo per fermare la Brexit?

Femi Oluwole_Linkiesta
Da YouTube

Femi Oluwole, giovane britannico di origine nigeriana, è emerso negli ultimi due anni come uno dei personaggi più rappresentativi del movimento giovanile contro la Brexit. Con i suoi video incisivi e irriverenti è riuscito a fare breccia sui social. La sua forza è la grande capacità comunicativa, spontanea e diretta ma soprattutto informata. Femi Oluwole infatti ha studiato Giurisprudenza in Inghilterra ed in Francia, ha lavorato a Bruxelles e conosce le istituzioni europee da vicino. Questo gli ha permesso di smontare le false teorie e i pregiudizi con una narrazione corretta, o meglio di sottrarre il dibattito sull’Ue alla polarizzazione per evitare che diventi uno scontro tribale, come scrive nel suo profilo Twitter @Femi_Sorry seguito da 111 mila follower. Femi è anche un esempio emblematico del dinamismo delle nuove generazioni di europei con background migratorio. E infatti nella intervista spiega di non sentirsi un immigrato, ma semmai un britannico che considera l’Europa come il suo Paese.

Continua a leggere su Nuove Radici

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook