29 Gennaio Gen 2019 1653 29 gennaio 2019

Come rilanciare la manifattura italiana? Ecco il tessile 4.0

Il 30 gennaio si svolgerà a Cernobbio la prima delle quattro tappe preparatorie alla Fiera SPS Italia che si terrà a Parma dal 28 al 30 maggio

Tessile 4.0_Linkiesta

Il rilancio del manifatturiero italiano passa attraverso i distretti e le regioni e per questo SPS Italia, la fiera per l’industria digitale, intelligente e flessibile organizza tavole rotonde itineranti per entrare in diretto contatto con le aziende, le istituzioni del territorio e condividere esperienze di innovazione. La prima tappa – “Industria 4.0: trasformazione digitale dei processi di sviluppo dei prodotti tessili. Sfide e opportunità.” – organizzata da Messe Frankfurt Italia con il supporto di TexClubTec e Acimit, è dedicata all’evoluzione digitale nel settore tessile e si svolgerà il 30 gennaio a Villa Erba, Cernobbio (Como).

Il distretto comasco grazie alla sua capacità imprenditoriale da sempre dimostra una costante attenzione al legame fra produzione automatizzata e creatività umana. L’incontro rappresenta un’occasione di approfondimento sullo stato dell’arte delle tecnologie in ottica 4.0 in un contesto interessato dalla crescente digitalizzazione, da prodotti di eccellenza e da un’elevata propensione all’export internazionale.

L’obiettivo dell’evento è riunire nell’area comasca tutti i principali player del settore e creare una nuova piattaforma di networking dedicata all’intera filiera, con un focus sui macchinari, sistemi di integrazione, macchine per il tessile tecnico e stampa tessile.

L’incontro- suddiviso in due sessione, l’una al mattino; l’altra in fascia pomeridiana - prevede, dopo l’apertura dei lavori con Donald Wich (AD Messe Frankfurt Italia), gli interventi di Elgar Straub (presidente VDMA, l’associazione tedesca delle tecnologie per l’abbigliamento, la cura dei tessuti e la pelle), Marco Galimberti (vice presidente Camera di Commercio Como), Alessandro Zucchi (presidente ACIMIT, Associazione Costruttori Italiani di Macchinario per l’Industria Tessile) e gli speech di Cristian Locatelli (general manager Marzoli) e Nicola Lorenzi (industrial director Itema). A seguire gli interventi di Marco Brenna (responsabile reparto Ink Jet Stamperia di Lipomo) e Alberto Paccanelli (CEO Martinelli Ginetto Group, Consigliere SMI)

Al pomeriggio, invece, si terrà un confronto tra le aziende del settore tessile con le aziende fornitrici di tecnologia. A questa parteciperanno Marco Bertoldi (global sales Director BU Mechatronic & Motion Systems Bonfiglioli), Massimo Bianchi (Industry sector manager Festo), Davide De Palma (managing director sales nord Motoriduttori), Massimo Eritale (sales coordinator Schmersal Italia), Sergio Perego (product manager inverter & LVS Mitsubishi Electric Europe) e Giuseppe Testa (sales director Lenze Italia).

La sessione pomeriggio ospiterà gli studenti per sessioni di formazione, parola chiave della prossima edizione di SPS Italia. Parteciperanno gli istituti: Paolo Carcano di Como, Luigi Ripamonti di Como, Tam di Biella, Quintino Sella di Biella e Centrocot di Busto Arsizio.

Alla tavola rotonda pomeridiana parteciperanno Fulvio Alvisi (Founder Alvisi &Alvisi); il filosofo Franco Bonelli; Cristian Locatelli (General manager Marzoli); Nicolò Nicolosi (Head of Education di Festo CTE); Giuseppe Rosace ( ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria e Scienze applicate Università degli Studi di Bergamo); Giuseppe Testa (Sales director Lenze Italia).

Per Donald Wich, Amministratore Delegato di Messe Frankfurt Italia "Questo evento favorisce il confronto tra due settori portanti per Messe Frankfurt. L’automazione industriale, che nel nostro Paese trova il suo progetto fieristico di riferimento in SPS Italia. Il tessile, al quale il gruppo dedica cinquanta manifestazioni internazionali a copertura dell’intera catena del valore. Una sessione di aggiornamento su questo tema è dunque cruciale per offrire una panoramica sulle nuove tecnologie al servizio della produzione e a favore della competitività internazionale".

Secondo Alessandro Zucchi, Presidente ACIMIT: "L’industria tessile a livello mondiale è interessata da una profonda trasformazione digitale. La digitalizzazione del processo produttivo è la condizione necessaria per avere un più rapido time to market ed una produzione just in time. Il contributo che la tecnologia italiana può dare in questo processo è fondamentale grazie all’impegno che i costruttori italiani di macchine tessili stanno profondendo nell’implementare le tecnologie di Industria 4.0. Per questo ACIMIT ha aderito senza esitare al convegno organizzato da SPS Italia, che si terrà il prossimo 30 gennaio a Villa Erba. Il meccanotessile italiano vuole essere protagonista della trasformazione digitale". In uno scenario complesso e articolato come quello del settore tessile/abbigliamento, e in misura ancora maggiore per il segmento tessile-tecnico, si registra l’esigenza di poter contare su network tecnologici e opportunità promozionali di alto livello. L’impostazione di alleanze e strategie di ampio respiro in grado di favorire un idoneo approccio al mercato o un diverso posizionamento strategico, sta diventando uno degli obiettivi prioritari per le aziende. In tal senso TexClubTec, nell’ambito delle collaborazioni con vari organismi internazionali, scientifici e normativi, con università e centri tecnologici europei, ha avviato uno stretto rapporto di collaborazione anche con Messe Frankfurt, sia quale membro dell’Advisory Board di Techtextil che nell’ambito di varie iniziative per promuovere le aziende italiane. La tavola rotonda dedicata al tema di Industria 4.0 per il settore tessile è di grande utilità per l’approfondimento dello stato dell’arte del comparto”, ha dichiarato Aldo Tempesti, Segretario TexClubTec.

La partecipazione all’evento è gratuita; per registrarsi cliccare qui.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook