inverni rigidi
1 Febbraio Feb 2019 0600 01 febbraio 2019

Vortice polare: adesso fa più freddo negli Usa che su Marte

Le temperature sono bassissime, la situazione è difficile e inaspettata. E pensare che in Alaska fa così caldo che hanno dovuto sospendere una gara sul ghiaccio. Lo stesso vale per la Siberia e l’Everest (campo base)

Dy Cfhn Dxqau0js O
dal profilo twitter di Mars Temperatures

Più che in Alaska, in Siberia, in Antartide e nel campo base dell’Everest. Nel Midwest americano fa freddo, anzi freddissimo. Le temperature sono ben sotto la soglia di congelamento e si preparano a battere record non tanto americani, quanto mondiali. Al momento, forse solo a Oymyakon, in Russia, fa più freddo.

Il fatto, singolare, è causato da un vortice polare che ha colpito il territorio nordamericano e costretto gli abitanti a casa. A Chicago, per fare un esempo ci sono -20 gradi, con picchi di -30 in altre zone del territorio Usa. Il confronto con le piogge italiane è ridicolo. Ma – e questa è la cosa inquietante – ci sono zone che dovrebbero essere più fredde e, invece, sono più calde.

In Alaska, per esempio, fa così caldo che hanno cancellato la Willow 300 Sled Dog race. Le temperature al rialzo (cioè sopra lo zero) provocano lo scioglimento di alcune parti ghiacciate del percorso, rendendolo pericoloso. In Siberia ci sono -15 gradi e a Milwaukee -28. Un piccolo record, tutto sommato. Che va insieme a quello registrato nei confronti del campo base del monte Everest, che invece tocca solo -18 gradi. Quasi primavera.

Ma il vero record il Midwest americano lo fa contro due avversari temibili: prima contro l’Antartide, visto che lungo il ghiacciaio Priestley, situato nella catena montuosa chiamata non per niente Deep Freeze Range, le temperature arrivano solo a -21 gradi. E poi contro Marte (sì, Marte), che in alcune zone, cioè quella raggiunta dalla sonda Curiosity, arrivava a -5 gradi. Ma, va detto, si tratta di temperature diurne: di notte arrivano a -74. Troppo anche per Canada e Usa.

Insomma, il freddo quello vero è arrivato. Anche se, volendo esagerare, non sarà mai come quello che sta incontrando, adesso, la navicella spaziale New Horizons, che si aggira dalle parti di Plutone e della fascia di Kuiper. Lì le temperature sono poco sopra lo zero assoluto, cioè -273,15 °C, la temperatura più bassa possibile.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook