fake videos
19 Febbraio Feb 2019 0600 19 febbraio 2019

Perché sono sempre di più quelli che credono che la Terra sia piatta? Colpa di un video su Youtube

La piattaforma è al centro delle polemiche per facilitare la diffusione di contenuti dai messaggi assurdi e anti-scientifici. Alphabet, alias Google, non dice nulla. Ma la realtà è che chi crede ai complotti è una persona che cerca verità. E andrebbe trattata con meno disprezzo e più pietà

800Px Orlando Ferguson Flat Earth Map Edit
da Wikimedia

La colpa è tutta di Youtube. Questa la conclusione raggiunta da alcuni ricercatori che, sorpresi dal numero crescente di persone convinte che la Terra sia piatta (sì, avete letto bene: piatta) hanno deciso di andare alle radici di questa nuova stravagante moda intellettuale (si fa per dire). Hanno partecipato ai loro raduni (perché sì, sono così tanti che si radunano addirittura) e li hanno interrogati a dovere. La domanda, molto semplice, è stata: cosa vi ha convinto che la Terra è piatta e non gira intorno al Sole?

Le storie dei percorsi – più umani che di ricerca – di queste persone aveva un’origine comune: un video su Youtube. “L’unica persona che non ha parlato di Youtube è stato un signore anziano, che ha ricevuto queste informazioni da sua figlia e suo genero”, spiega uno dei ricercatori. “Ma la figlia e il genero lo hanno visto su Youtube”.

E visto che il target è sempre quello, molti dei terrapiattisti sono convinti sostenitori di altre e più classiche teorie del complotto: credono che l’11 settembre sia un fake, che l’allunaggio non sia mai avvenuto e che la sparatoria di Sandy Hook non sia andata come scrivono i media. Addirittura, alcuni sono capitati sui video terrapiattisti con il nobile intento di debunkarli, salvo poi finire irretiti a loro volta. Uno dei video più efficaci è questo. Offre prove, dimostrazioni, discorsi e spunti “che attraggono molti pubblici, dai lettori della Bibbia a quelli che hanno un pizzico di nozioni scientifiche in più”. Del resto, nonostante la sfericità del pianeta sia un fatto più che assodato, non tutti – anche quelli più istruiti – posseggono gli strumenti per dimostrarla a uno scettico (e per questo LinkPop ha approntato un’agevole guida).

Va detto che, tutto sommato, pensare che la Terra sia piatta è strambo, ma non pericoloso. Ci sono convinzioni altrettanto (forse meno) assurde che vengono tollerate senza problemi. Il problema, a detta degli esperti, è che dietro al terrapiattismo si intravede una perdita di fiducia nella scienza e negli esperti che arriva a sfociare anche in forme e manifestazioni politiche.

Può essere: ma non c’è davvero da preoccuparsi. Dietro a queste ipotesi bislacche, spesso, si nasconde anche qualcosa di buono. Le persone che credono a queste fandonie in rete esprimono un bisogno reale di spiegazioni. Avanzano dubbi e fanno domande. Contestano verità assolute e sondano ipotesi alternative. Tutte cose che, a ben guardare, fanno gli scienziati. Piuttosto bisogna pensare come indirizzare queste richieste. E dove. Magari, non su Youtube.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook