nuovi lavori
28 Marzo Mar 2019 0600 28 marzo 2019

Industria 4.0, ecco il primo master per i decision maker aziendali

Dal 17 aprile al 20 giugno la federazione confindustriale del comparto elettronico e elettrotecnico (Anie) lancerà un ciclo di seminari formativi per approfondire le soluzioni che le imprese devono affrontare per adeguarsi all’evoluzione industriale

Anie Industria 4.0_Linkiesta
Anie
Anie

Anie, la federazione confindustriale che con le sue 1300 imprese socie rappresenta il comparto elettrotecnico e elettronico - ha lanciato un Master per Industria 4.0 assieme a Confindustria, Comitato Elettrotecnico Italiano e Imq. Si tratta di un ciclo di seminari formativi volti ad approfondire le soluzioni tecnologiche e i principali aspetti fiscali, normativi e di business che le imprese si trovano oggi a gestire per adeguarsi all’evoluzione industriale in atto e rimanere competitive a livello nazionale e internazionale. Il Master si rivolge a profili professionali specifici, dai manager ai decision maker aziendali, per dare risposta alle attuali esigenze formative strategiche e indispensabili per le aziende che investono nella digitalizzazione.

«Il capitale umano rappresenta un investimento imprescindibile da valorizzare per le sue competenze e conoscenze tecnologiche. Il nostro Master nasce dalla necessità di promuovere la flessibilità in ambito industriale, riadattando le linee di produzione alle esigenze del mercato. Il nostro corso evidenzierà molti casi concreti di beneficio della digitalizzazione delle imprese: una tendenza recepita anche a livello governativo con la conferma, per il 2019, del credito di imposta per la Formazione 4.0 introdotto nella legge di bilancio 2018», ha spiegato Giuliano Busetto – presidente ANIE Confindustria.

Il nostro Master nasce dalla necessità di promuovere la flessibilità in ambito industriale, riadattando le linee di produzione alle esigenze del mercato

Giuliano Busetto

Il ciclo di seminari sarà articolato in quattro macroaree tematiche.

La prima macroarea, Finanza, avrà l’obiettivo di approfondire le misure previste dalla Legge di bilancio 2019 per le aziende che investono in innovazione e assumono; gli aspetti legati alla certificazione dell’investimento; le opportunità di finanza agevolata per le imprese, in particolare PMI; i finanziamenti europei destinati agli investimenti nel digitale. La seconda – Competenze 4.0 – andrà ad approfondite tematiche quali le nuove competenze e il reskilling del personale dipendente; le nuove figure professionali nonché i nuovi modelli di business, nuovi approcci e modelli per la gestione dei progetti. A seguire, la terza – Standardizzazione di Industria 4.0 – porrà particolare attenzione agli sviluppi dell’attività normativa e legislativa legata alla Smart Facturing sia a livello nazionale sia a livello internazionale. Infine, nella quarta macroarea – Tecnologie 4.0 - si illustrerà lo scenario delle tecnologie 4.0 per l’Industria e sarà suddiviso in 5 sottomoduli dedicati: 1. alla manifattura additiva; 2. Alla digitalizzazione, Big data e analytics; 3. alla Cybersecurity; 4. All’intelligenza artificiale e blockchain; 5. Alla simulazione, realtà virtuale e aumentata.

Attraverso il Comitato Education e la sua società di servizi, ANIE sostiene da sempre l’importanza di percorsi di formazione del capitale umano per lo sviluppo delle competenze necessarie a gestire in modo efficace ed efficiente le sfide di Industria 4.0. In particolare, ANIE è al fianco di Confindustria per supportare il Governo per l’implementazione del Piano Nazionale Industria 4.0 ed è presente nell’ecosistema dei Digital Innovation Hub e dei Competence Center. Il Master avrà inizio il 17 aprile e si concluderà il 20 giugno 2019; per maggiori informazioni cliccare qui.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook