Dossier
Greenkiesta
1000 alberi 100 giorni
26 Aprile Apr 2019 0600 26 aprile 2019

Non solo riforestazione: tutte le azioni green di Confartigianato Lombardia (mentre pianta alberi insieme a noi)

Oltre a partecipare alla campagna “1000 alberi in 100 giorni”, Confartigianato mette in campo diverse azioni nel segno dell’ambientalismo: dall’organizzazione della settimana per l’energia alla carta per la sostenibilità delle imprese, ecco il suo impegno per responsabilizzare le aziende

Alberi_Linkiesta
Photo by Spencer Watson on Unsplash

È convinzione di Confartigianato Lombardia che la sostenibilità segnerà la frattura fra ciò che ci possiamo e non ci possiamo permettere, nel quadro di un nuovo patto intergenerazionale.

Come Confartigianato Lombardia, Organizzazione di rappresentanza delle MPI e dell’Artigianato, siamo fortemente convinti che il futuro non può prescindere dal considerare preziose le risorse di cui disponiamo e che perseguire la strada di uno sviluppo responsabile e sostenibile che coinvolga tutti i soggetti dell’ecosistema sia la formula vincente per il territorio e per le imprese che in esse agiscono ed interagiscono.

Sostenibilità ambientale, che oggi non è solo imperativo categorico, ma anche un’opportunità di business per le imprese, così da creare un circolo virtuoso dal punto di vista ambientale ed economico.

A noi, come Organizzazione di rappresentanza datoriale, il compito di orientare e convergere il sistema produttivo della MPI e dell’impresa diffusa verso questi obiettivi.

siamo fortemente convinti che il futuro non può prescindere dal considerare preziose le risorse di cui disponiamo e che perseguire la strada di uno sviluppo responsabile e sostenibile che coinvolga tutti i soggetti dell’ecosistema sia la formula vincente per il territorio e per le imprese che in esse agiscono ed interagiscono

Diverse le iniziative poste in essere per sostenere il loro percorso:

  • L’organizzazione della “Settimana per l’Energia”, giunta alla sua XI edizione e che prevede un’intera settimana di eventi su tutto il territorio lombardo per promuovere la cultura del consumo responsabile, approfondire gli aspetti tecnici e normativi, creare occasioni di aggregazione e riqualificazione professionale attraverso l’offerta di nuovi servizi in tema di sostenibilità;
  • La sviluppo di una Prassi di Riferimento UNI – PdR 51/2018 “Responsabilità sociale nelle Micro e Piccole Imprese (MPI) e nelle imprese artigiane, ovvero imprese a valore artigiano - Linee guida per l’applicazione del modello di responsabilità sociale secondo UNI ISO 26000”, che fornisce alle imprese linee guida per l’applicazione pratica nell’ambito delle stesse del modello di responsabilità sociale promosso dalla UNI ISO 26000, anche attraverso una serie di indicatori a supporto dell’autovalutazione delle imprese rispetto alle dimensioni dell’ambiente, del sociale e della governance.
  • La sottoscrizione a livello nazionale, insieme alle altre 11 organizzazione di rappresentanza della “CARTA PER LA SOSTENIBILITA’ E LA COMPETITIVITA’ DELLE IMPRESE NELL’ECONOMIA CIRCOLARE”, finalizzata ad affrontare le nuove sfide ambientali e cogliere le opportunità offerte dalla digitalizzazione dei processi produttivi e di consumo. Un documento che individua 10 linee di intervento e punti programmatici che, attraverso un percorso di impegni concreti, sarà la base per l’avvio di un confronto con gli interlocutori istituzionali.
Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook