avete programmi?
16 Maggio Mag 2019 0600 16 maggio 2019

Queste persone stanno organizzando una festa che avrà luogo tra 250 anni. Ecco come partecipare

L’invito, sotto forma di poster, si può prenotare su Kickstarter. Poi andrà trasmesso di generazione in generazione, fino a quando i fortunati possessori potranno andare all’evento. In programma il 6 giugno 2269

ffesta-250-anni-lk
da Youtube

Un appuntamento imperdibile che, purtroppo, ci perderemo di sicuro. Una festa meravigliosa che avrà luogo il sei giugno 2269, cioè tra 250 anni. L’idea, dal vago sapore situazionista, arriva da un duo di grafici britannici molto creativi, Peter Dean e Michael Ogden: perché non provare a fissare oggi, per le generazioni future, un evento cui avranno la possibilità di partecipare?

L’idea è finita su Kickstarter, dove cercano i finanziamenti per stampare i 2269 esemplari del poster che richiama l’evento: chi partecipa, lo avrà – e i suoi discendenti potranno, tra 250 anni, partecipare alla festa.

È, al tempo stesso, un’idea di marketing clamorosa (vendere un invito per una festa cui non si potrà mai andare) ma anche un antidoto al pessimismo. “Spesso il futuro viene visto come un luogo tetro e pericoloso”, spiegano qui. “Questo invece è un incentivo a pensare positivo”. Il mondo tra 250 anni ci sarà, ci saranno gli esseri umani e, come oggi, avranno voglia di festeggiare.

Chissà come, chissà dove. Sulla location i due designer sono vaghi: “È tutto il pianeta”, per cui, aggiungono, “è necessario tenerlo con cura perché possa essere il teatro della festa”. In ogni caso, chi oggi acquista l’invito, si assume anche il compito di tramandarlo, di generazione in generazione, fino ai fortunati partecipanti. Così facendo si assicura di far parte di una storia lunghissima, che si dipanerà per due secoli e mezzo. Un’iniziativa che, si spera, unirà persone da tutto il mondo. E che aiuta a pensare a se stessi come a un tassello di tutta una storia, di una serie di generazioni che sono venute, che esistono, e che verranno.

Può anche essere un sistema efficace per spingere a comportarsi con più responsabilità nei confronti del futuro. Pensare a mantenere il pianeta pronto e pulito per una festa può funzionare di più rispetto agli appelli terroristico-apocalittici che vengono lanciati di più. Tutto sommato, è una festa. Ed è bella l’idea che si è fatto di tutto per far divertire le persone, tra 250 anni.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook