Soldi
22 Luglio Lug 2019 0600 22 luglio 2019

Ecco perché l’austerità potrebbe finire presto in Europa

Dal 2010 al 2018, il deficit dell’eurozona si è progressivamente ridotto e l’avanzo primario è aumentato ogni anno. I governi hanno alzato le tasse e ridotto la spesa pubblica, strozzando i consumi e riducendo il potenziale di crescita. Ma secondo uno studio le politiche fiscali potrebbero cambiare

Troika_Linkiesta
PATRICIA DE MELO MOREIRA / AFP

Otto anni di austerità, ma presto potrebbe cambiare tutto. Un gruppo di economisti di Credit Suisse ha pubblicato di recente uno studio secondo cui è molto vicino l’arrivo di un vento di cambiamento nelle politiche fiscali dell’area euro. Dal 2010 al 2018, il deficit dell’eurozona si è progressivamente ridotto e l’avanzo primario è aumentato ogni anno. Ciò significa che i governi hanno alzato le tasse e ridotto la spesa pubblica, strozzando i consumi e riducendo il potenziale di crescita.

Vuoi sapere perché l'austerità potrebbe presto finire in Europa?

Scoprilo su Risparmiamocelo.it

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook