Simona Musco

Simona Musco

Quando avevo sette anni la mia maestra mi disse: “Diventerai una giornalista”. Io mi lasciai convincere che aveva ragione, prendendo quel consiglio e facendolo diventare la missione della mia vita. Ventisette anni dopo sono ancora qua, a fare la giornalista. A Roma, dopo aver passato tutta la vita in Calabria. È lì, dove sono nata, che ho cercato di dare ragione alla mia maestra, guadagnandomi una sedia alla scrivania della redazione di Siderno del quotidiano ‘Calabria Ora’. Lì è cominciato tutto e lì sono rimasta per otto bellissimi anni. Dopo ‘L’Ora’, ho continuato a fare cronaca giudiziaria al ‘Garantista’, a Reggio Calabria, e a ‘Cronache delle Calabrie’, a Cosenza. Da settembre sono nella capitale, dove collaboro con ‘Il Dubbio’.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook