C'era una volta
21 Aprile Apr 2011 1417 21 aprile 2011

Ai fan del Veronese

Chi apprezza la figura e l'opera di Paolo Caliari, detto il Veronese (a proposito: francesi ladri, aridetece le Nozze di Cana!) deve fare una capatina a Venezia, Ca' Grimani, per ammirare il restaurato ciclo delle Storie di Ester. Fino al 24 luglio. I dipinti (eseguiti tra il 1555 e il 1556) sono ad altezza d'uomo, mentre normalmente se ne stanno sul soffitto della chiesa di San Sebastiano, a Venezia. Veronese, gran pittore di quadri, ha lasciato soltanto due cicli di affreschi. Uno, sacro, nella suddetta chiese, e uno, profano, nella splendida villa Barbaro, a Maser (Tv), opera del Palladio (foto sotto). Se mai vi punge vaghezza di andare a Maser potete fare una puntatina un paio di paesi più in là, a Possagno, per vedere la gipsoteca del Canova (colà nato) e comprarvi una sopressa, un cotechino o le salsicce da Montini (affrettarsi: è un ultrasettantenne), quanto di meglio si offra agli estimatori del maiale. Tanto per dire che la provincia di Treviso non ha partorito solo Gentilini.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook