Club House
28 Aprile Apr 2011 1502 28 aprile 2011

Royal Wedding, galeotto fu anche il rugby

C'è del rugby, in tutta questa storia. Quella che riguarda il Royal Wedding di domani, quando finalmente il principe William e la dolce metà Kate Middleton saranno ufficialmente sposi - e avremo una coppia reale più bella di quella composta da Carlo e Camilla. C'è del rugby e lo testimoniano le immagini che ai tempi furono scattate a Twickenham (nella foto, tratta da Cosmopolitan), lo stadio della nazionale inglese, in occasione di un match di Six Nations nel febbraio 2007, avversaria l'Italia. I due erano in tribuna per quelle che si definiscono "uscite pubbliche" e, a quanto dicono i rumors di allora, dopo un po' si lasciarono perché lui aveva una missione da portare a termine, con l'esercito di sua maestà, vale a dire sua nonna.

Il fratello Harry alle partite dell'Inghilterra si è fatto vivo più volte, alternando le ragazze al suo fianco. Lo scapigliato ha una vera e propria passione per la palla ovale e, dopo tutto, ha anche una certa tendenza ad alzare il gomito che lo renderebbe ottimo compagno di bevute in una club house, purché eviti di presentarsi con certe fasce al braccio per non creare troppi imbarazzi. Quanto a William, sempre nel 2007 fu ospite della festa della sua nazionale appena uscita sconfitta dalla finale del Mondiale di Francia contro il Sud Africa: nell'occasione, in un locale parigino, riuscì a far bere il mediano d'apertura Jonny Wilkinson, l'eroe della World Cup di quattro anni prima, solitamente astemio.

Infine, la cugina. Zara Phillips, figlia della principessa Anna che è madrina della nazionale scozzese. Il 30 luglio si unirà a Mike Tindall, trequarti centro dell'Inghilterra, di cui è stato capitano nell'ultimo 6 Nazioni. I due, manco a farlo apposta, si sono conosciuti sempre in un locale, in Australia. E da lì è nata la passione. Che va oltre l'aspetto fisico. Il Tindall è noto per la corpulenza fisica e per il naso completamente storto, tutto a sinistra, vittima di almeno otto fratture come si deve. La futura suocera gli ha pure chiesto di farsi operare: non sia mai che vengano fuori delle brutte foto ricordo a rovinare il gran giorno. Lui ha cortesemente risposto: no, grazie, me lo tengo così. Con buona pace delle orecchie di Zara: pare infatti che con una narice praticamente fuori uso (la destra), Mike russi come due treni lanciati a tutta velocità o così dicono gli esperti.

Ma l'amore è cieco. E sordo.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook