PAPAGENO - Incursioni nella musica d’oggi
2 Maggio Mag 2011 1544 02 maggio 2011

La tammurriata nera di Peppe Barra

Peppe Barra, cantore della napoletanità, rilegge la Tammurriata nera di E.A. Mario ed Edoardo Nicolardi: il racconto dei bambini di colore nati a Napoli nell’immediato dopoguerra (chiamati Peppe, Gennaro, ecc.) diventa un grido di denuncia. La canzone, che è stata interpretata da tutti i cantanti dell’epoca, qui viene riscritta seguendo i modelli della tammurriata, danza della tradizione campana accompagnata dalla tammorra (grande tamburo decorato) e da effetti vocali straordinari.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook