Giornalismo in Street View
21 Giugno Giu 2011 1645 21 giugno 2011

Vista dall'alto, la crisi dei subprime fa un po' ridere?

Attraversi in macchina un suburbio, uno come tanti, ed è un paesaggio senza sorprese: strade sinuose, villette ordinate, giardini indistinguibili. Per chilometri.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Poi, all'improvviso, le case finiscono e rimane soltanto la strada. Però non è una strada normale: senza ragione apparente, tra le sterpaglie e la terra battuta, in perfetta pianura, l'asfalto continua a curvare, girare, avvitarsi su se stesso.

Soltanto se guardi dall'alto, capisci cosa sta succedendo. Pensavi di essere uscito, dal suburbio, e invece ci sei ancora in mezzo.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Proprio come in quel videogioco per aspiranti amministratori urbani: prima disegni la trama delle strade, dopo ci metti gli edifici. Benvenuti a Sim City, anzi, in Florida centrale. Dove le strade vengono prima delle case, e magari poi le case non arrivano mai. Tanto più se a spazzare via ogni cosa è appena passato, e continua a incombere, l'uragano della crisi immobiliare.

Con questi scatti, che doppiano, migliorano e fissano quelli di Google Maps e Street view, il fotografo Daniel Kariko ha creato Speculation World: la più originale, ironica e spietata galleria illustrata sugli effetti (drammatici, va ricordato) della bolla dei subprime.


Visualizzazione ingrandita della mappa

"A great place to live!", promettono infausti cartelli davanti a distese di ghiaia bollente, tra graziosi e inutili pali della luce alla francese, o accanto a case solitarie, con quel prato troppo verde, che nessun vicino potrà mai invidiare.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook