Punto e a Capo
21 Luglio Lug 2011 1700 21 luglio 2011

Napoli 2011: per cambiare davvero le cose, dobbiamo restare uniti!

Del viral video “Where the hell is Matt ?”, di Matthew Harding, che, nel 2008, ha avuto circa 20 milioni di visualizzazioni ne hanno parlato ovunque ed era quello in cui il protagonista, Matt appunto, fa uno strano ballo nei più disparati posti della terra, coinvolgendo anche molte persone nelle sue danze.

In realtà, con sfondi naturali di grande bellezza e avvincenti immagini dal mondo è fin troppo facile fare un video ma farlo con l'”immondizia” sullo sfondo è davvero geniale, ed è quello che hanno fatto i ragazzi di Thejackal, che nasce nel 2005, a Napoli, come gruppo videomaking indipendente, facendo ballare Simone Ruzzo, tra i cumuli di rifiuti a Napoli, in "Where the hell is Munnezza": http://www.youtube.com/watch?v=w0aR6thF8Y8&feature=player_embedded

Insomma, dopo "CleaNap, piazza pulita”, non si esaurisce la creatività dei napoletani, in mezzo a questa tragedia interminabile dei rifiuti e il video oltre a mostrare una città che “vive” a dispetto di mille problemi, lancia un messaggio di ottimismo e cioè che "condividere un'idea è il primo passo per costruire una realtà".

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook