Stefano Grazioli
Gorky Park
27 Luglio Lug 2011 0952 27 luglio 2011

Niente Quadriga, c'è gnocca per Vladimir

Putin non riceve il premio Quadrigae Medvedev fa finta di incazzarsi definendo la decisione una „vigliaccata“. Certo gli organizzatori tedeschi non fanno una bella figura, ma alla fine dei conti il trambusto mediatico poco conta.

Lo sanno al Cremlino come al Kanzleramt. A Mosca gli europeisti trovano appoggio nell’ala filorussa berlinese, in Germania i moderati guardano storto gli slavofili russi. È sempre stato così, il che non ha impedito negli ultimi vent’anni di costruire un asse solido, non solo sui tubi del gas.

Vladimir fa a meno dei cavalli dorati e si consola con un po’ di gnocca: dalla noiosa campagna per la Duma e dai soliti giochini good cop-bad cop con l’amico Dmitri si salvano le ragazzine dell’Armata di Putin pronte a strapparsi la maglietta per il loro eroe (concorso aperto sino alla fine di agosto...). Chissà cosa ne pensano le ucraine di Femen.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook