You're all idiots. Unless I am
7 Ottobre Ott 2011 1553 07 ottobre 2011

Inglese, innovazione, internet o ha, ha, ha

Ricevo una multa per aver parcheggiato male. Voglio pagarla. Prima dalla mia banca online, ma poi vedo che non c'é modo per farlo. Quindi, attraverso il portale internet:

1. Vado sul sito del comune per effettuare il pagamento;

2. Seguo le istruzione (fra l'altro in inglese?) per registrarmi sul sito;

3. Vado nell'inbox dove arriva la conferma della registrazione;

4. Confermo che esisto e torno al homepage del comune;

5. Compilo il modulo con il numero della trasgressione, targa, data, nome del trasgressore;

6. Metto dentro i dettagli della carta di credito e pago.

Domanda. Di tutti questi passi quali sono necessari?

1. Entrare sul sito nella pagina giusta;

2. Scrivere il numero della trasgressione;

3. Pagare con la carta di credito.

Chi pensa ad un formula internet che ha bisogno di piú tempo che andare a pagare alle tabaccherie? Dove, fra l'altro con Lottomatica Servizi, potete pagare solo in contanti. Per spingere la gente verso il nero?

E dato che Milano non é proprio all'avanguardia dell'internet, nessuno ha mai pensato di guardare le altre cittá del mondo per vedere cosa funziona e come si riesce a rendere il processo efficiente e razionale?

Ma ben meglio dell'esperienza di un amico:

"Settimana scorsa decido di iscrivermi ai corsi di lingue orientali del Comune di Milano, mi presento allo sportello, compilo i moduli (niente online!!!) e quando tiro fuori il portafoglio per pagare, l'impiegato mi dice: non accettiamo soldi. Dico: bene, pago con la carta. E lui: nemmeno la carta, solo bollettino postale. E mi allunga un modulo che lui stesso compila: A MANO!!!!!!

e questa è la città più cablata del mondo?

A San Francisco pagai una multa stradale con carta di credito, un secondo dopo averla presa, direttamente al vigile che me l'aveva fatta, sai quando? NEL 1998!"

Tutto questo quando il governo vuole investire € 25mld nei treni. E non riesce a trovare € 20mld per creare il Next Generation Network per mettere fibra ottica in ogni casa dell'Italia. Ma il governo non ha capito che, con i treni, sta investendo nella tecnologia piu' avanzata del XIX secolo. Neanche del secolo scorso quando abbiamo inventato l'automobile.

Il governo/provincia/comune é al servizio del cittadino, deve provare a rendere la vita facile. Think Jobs, semplice, elegante, chiaro, razionale. In piu', come l'internet riesce ad aiutare a risparmiare sia tempo che denaro.

Friday afternoon rant over

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook