Rolling Stone
24 Ottobre Ott 2011 2117 24 ottobre 2011

Simoncelli: la storia di una foto...

In queste ore c'è una foto che corre sul web: l'ha postata ieri mattina Francesca, la moglie di Lorenzo Jovanotti, sul sito web www.soleluna.com . Stamattina Lorenzo l'ha ri-postata sul suo profilo di Facebook e in poche ore è stata condivisa da più di 100 mila persone su Facebook. In molti hanno chiesto in che occasione fosse stata scattata.
La foto (e la sua storia) è questa:

È uno scatto che abbiamo fatto a Natale del 2007. E si riferisce a una bella giornata passata tutti insieme, con le moto da fuoristrada, sull'Appennino umbro. Doveva essere un rito di iniziazione, per Lorenzo.
Si trasformò in una intensa giornata di moto sulla neve, con un po' di cadute e molte risate. Il rito di iniziazione? A Valentino, qualche mese prima, avevo affidato per un numero la direzione di GQ Italia,
il giornale per cui lavoravo allora. Per il numero di gennaio 2008, proposi a Lorenzo la stessa cosa.
Con Valentino, però, decidemmo insieme che Lorenzo avrebbe preso il testimone da direttore solo se avesse superato la "prova del fuoco": un'intera giornata in moto, in montagna, sulla neve. La cosa la organizzammo io e Valentino: cercammo un mezzo per Lorenzo (la KTM ci mandò la moto) e il giorno prestabilito io partii da Milano per raggiungere Lorenzo a Cortona. Valentino, insieme ad alcuni amici, era in montagna a sciare. Ci raggiunse la mattina seguente, con la sua "corte": DJ Ralf e il suo fido compagno Albi. In più, a sorpresa, Rossi coinvolse anche Marco Simoncelli, che all'epoca non correva in MotoGP, ma nella classe 250 con la Gilera. Ricordo bene Marco, quel giorno, perché pur essendo da anni un pilota professionista si presentò in abbigliamento da barca a vela, indossando una cerata gialla della Helly Hansen. In più, con me, c'erano Giovanni Bussei, pilota del Mondiale Superbike, Giampaolo "il Bleu" Bergamaschi, il "guru", la nostra guida spirituale in tema di motociclette e il fotografo (autore di quasi tutte le foto) Alberto Novelli. L'unica che non scattò Alberto è proprio quella sopra, quella che ha fatto il giro del web. Sono rimasto nel dubbio se non l'avessi scattata io subito dopo una caduta, ma poi - grazie ai ricordi di Francesca - ci è venuto in mente che probabilmente la scattò Bernardo, il fratello di Lorenzo.
Da Cortona partimmo verso l'umbria, dove attaccammo con le moto una montagna coperta di neve. Giovanni Bussei aveva la sua ormai storica e vecchia Harley-Davidson dalle gomme artigliate, una bestia di oltre 200 chili che fece più volte sbottare Marco Simoncelli "Quello è un matto vero!". Lorenzo Jovanotti se la cavò più che bene, portandosi a casa un bel po' di complimenti da parte di Vale. La giornata finì seduti al tavolo di una trattoria d'alta montagna, bagnati fradici ma allegri. DJ Ralf tenne banco, Lorenzo spiegò a Valentino e Marco la genesi delle sue canzoni, Armando Nicoli (il tecnico KTM ed ex campione di Enduro) raccontò quando in collegio, per far colpo sulle ragazze, era capace di ingoiare rospi vivi. Ricordo le espressioni e le risate di Marco e Valentino, increduli e divertiti. Bussei, infine, spiegò i misteri della sua guida sulla neve con quella bestia di Harley-Davidson XR 1000. Beh, è una giornata che rimarrà nel cuore di tutti noi. Un grazie particolare ad Alberto Novelli, che con tatto non ha venduto le altre foto, ma ha preferito (come è giusto) tenerle tra noi amici, in ricordo di Marco.

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook