Antonio Aloisi
L’agente Mormora
10 Novembre Nov 2011 2321 10 novembre 2011

A Servizio Pubblico non piace la risposta e allora... cambia la domanda

Uno chiede una cosa. La gente risponde. Si chiama sondaggio, pure su facebook. Ora date un'occhiata a questa sequenza, apprezzatene la vellutata coerenza.

Poi - mettiamo il caso, peraltro neanche tanto remoto - la risposta della gente non garba a quell'uno ed allora ne fa un altro, di sondaggio, in cui chiede la stessa cosa. (Per carità, si discute di un nuovo governo da affidare al neo Senatore a vita Mario Monti: e Michele Santoro può anche non essere d'accordo con quest'ipotesi, d'altronde finanche Bossi e Di Pietro lo ritengono un male assoluto. Qui la si vede diversamente, come ha scritto Jacopo Tondelli sul suo blog: "Vuoi vedere che l'Italia diventa finalmente un Paese normale con IdV e Lega fuori dalle stanze dei bottoni?"). Ora, a quella domanda di cui proprio non ti piace la risposta, ci metti una premessa nuova ed allusiva, ed un misterioso "ancora". Non è un messaggio subliminale ma cambia di sicuro le carte in tavola, ed anche il risultato del sondaggio, sebbene tra il primo ed il secondo quesito sia trascorsa una sola ora.

Siete ancora d'accordo sul definire 'sto metodo "giornalismo"? A noi piacerebbe poter cliccare su "Non sa, non risponde".

Update: sul suo profilo fb Giulia Innocenzi (che ringraziamo) risponde alla nostra provocazione, ammettendo un errore nella gestione della 'domanda':

"Ciao, sono totalmente d'accordo con te. Infatti avremmo dovuto rilanciare il sondaggio uguale a quello precedente, mentre la frase che poi è diventata la domanda del sondaggio come commento introduttivo al rilancio del sondaggio (che abbiamo fatto ripartire da zero). Era la prima volta che rilanciavamo un sondaggio e in diretta tutto può succedere... E infatti con la fretta abbiamo invertito le frasi. Ma se non ritenessimo "internet una cosa seria" non ci faremmo la diretta streaming e non gli daremo una parte importante in trasmissione. Nota conclusiva: penso che l'esito non sarebbe comunque molto cambiato... Vedremo nelle prossime puntate quando rilanceremo un sondaggio!"

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook