PAPAGENO - Incursioni nella musica d’oggi
17 Novembre Nov 2011 1409 17 novembre 2011

Ri/ModulAzioni romane

Domani inaugura il 48° Festival di Nuova Consonanza, la storica associazione romana che promuove e diffonde musiche contemporanee. Il festival, intitolato Ri/ModulAzione, prosegue fino al 19 dicembre.
Nuova Consonanza prese vita a Roma nei primi anni Sessanta su iniziativa dei giovani Mario Bertoncini, Mauro Bortolotti, Antonio De Blasio, Franco Evangelisti, Domenico Guaccero, Egisto Macchi e Daniele Paris. Non intendeva porsi come un movimento omogeneo di pensiero, ma piuttosto come luogo di incontro di personalità diverse e anche musicalmente distanti; obiettivo condiviso era proporre nuovi programmi nell’ambito di una vita musicale romana in cui apparivano scarse le iniziative dedicate alla contemporaneità.
Da subito venne dato spazio all’ascolto della neonata musica elettronica, prodotta con magnetofoni, generatori di rumori e generatori di onde sinsuoidali negli studi delle radio di Colonia, Milano e Parigi, rispettivamente attorno alle figure di Karlheinz Stockhausen, Luciano Berio e Pierre Schaeffer.
Qui sentite Incontri di fasce sonore, per nastro magnetico, composto tra il '56 e il '57 negli studi della Westdeutscher Rundfunk di Colonia da Franco Evangelisti, che è stato uno dei protagonisti di Nuova Consonanza.

Venerdì 18 novembre ore 21, Accademia Americana di Roma, Villa Aurelia
Musiche per quartetto di John Cage, Steve Reich e Ivan Fedele eseguite dal Quartetto Prometeo
Per il programma del festival: www.nuovaconsonanza.it

 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook